Cittadella sei bellezze. Il Formigine non ha scampo

La corazzata di Salmi liquida gli avversari con tre reti in 23 minuti. Ora è in vetta a + 5.

Cittadella sei bellezze. Il Formigine non ha scampo

Cittadella sei bellezze. Il Formigine non ha scampo

CITTADELLA

6

FORMIGINE

1

CITTADELLA: Narduzzo, Sejdiraj, Boilini, Covili (38’st Arati), L. Caselli, Serra, Caesar Tesa (28’st Vernia), Bandaogo, Falanelli (7’st Malivojevic), Mondaini (28’st Azzi), Martinez (8’st Ridolfi). A disp. Neri, Aldrovandi, De Lucca, Pezzani. All. Salmi

FORMIGINE: Cornia, Vacondio (11’st Iattici), Ricaldone, Marverti, Pappaianni, Ashong, Puglisi (28’st Digesù), R. Caselli, Habib, Cremaschi, Ruini (7’st Deri). A disp.: Migliori, Marverti, Mondini, Zanni, Buffagni, Teneggi. All. Sarnelli

Arbitro: Balzano di Rimini

Reti: 18’ Serra, 21’ (rig.) e 23’ Martinez, 39’ Marverti, 14’st Caselli, 21’st (rig.) Ridolfi, 37’st Bandaogo

Note: ammoniti Pappaianni, Cornia

Chi pensava che il motore della Cittadella si fosse ingolfato dopo due pari non ha fatto i conti con la corazzata di Salmi, che ha travolto con 6 reti il Formigine, confermando il +5 sul secondo posto. Una gara decisa con 3 reti nei primi 23’ e poi controllata senza problemi. Ad aprire le danze è Serra che, grazie ad un perfetto cross di Martinez da destra insacca al volo l’1-0. Due minuti e Falanelli viene atterrato in area rigore che Martinez trasforma. Non passa tanto e Sejdiraj scambia con Martinez sulla sinistra e mette quest’ultimo in condizione di segnare la doppietta. Poco dopo Falanelli impegna Cornia in una parata a terra provvidenziale poi prima del riposo di testa Marverti accorcia su corner. Nella ripresa Martinez di sinistro viene chiuso da Cornia poi Habib di testa manda alto. Al 14’ il poker lo firma Lorenzo Caselli, poi Ridolfi si procura e trasforma il rigore del 5-1 che diventa 6-1 quando in mischia Bandaogo firma il 6-1.