Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Coccin Coccetto, torna la tradizione

Sfide in numerosi centri della montagna, si parte oggi a Pievepelago

In molti centri appenninici (da Pievepelago a Fanano, Sestola, Fiumalbo, Riolunato ecc.) si rinnova per Pasqua e Pasquetta la tradizione del ‘Coccin Coccetto’ con le uova sode colorate. La prima festa si terrà proprio il giorno di Pasqua a Pievepelago, in piazza Vittorio Veneto, dalle ore 15.30 a cura della Pro loco con centinaia di uova da giocare a coccetto, a ‘fila’, ecc. Abbinata una sottoscrizione a premi per sostenere l’attività del sodalizio. Per Pasquetta la tradizione continua a Fanano, Fiumalbo, Montecreto, Riolunato (centro e nella borgata di Castello), S.Annapelago, Sestola, spesso con varie iniziative collaterali. Rivive così un’usanza molto antica e assai coinvolgente nella sua semplicità: due contendenti picchiano tra loro le punta delle loro uova sode, solitamente dipinte con colori vivaci, ed il possessore dell’uovo che si rompe per primo (‘cocciato’) deve cedere il proprio uovo al vincitore. Immaginabile una certa suspense che doveva esserci un tempo, quando le uova rappresentavano un piccolo patrimonio.

g.p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?