AREZZO CORONAVIRUS COVID-19 OSPEDALE S.DONATO USL TOSCANA SUDEST REPARTO RIANIMAZIONE
AREZZO CORONAVIRUS COVID-19 OSPEDALE S.DONATO USL TOSCANA SUDEST REPARTO RIANIMAZIONE

Modena, 15 marzo 2020 - Si aggrava ancora il bilancio dei contagiati dal Coronavirus in provincia di Modena. Quattro i decessi che si sono registrati oggi: una vittima di 76 anni di Sassuolo, una di Formigine di 83, una di Maranello di 89 anni, una di Carpi di 87 anni. Complessivamente, sono 16 le persone infette morte nel Modenese da quando è inziata l'epidemia del Covid-19.

Sessanta in più i contagi (complessivamente sono 367): 12 Modena, 11 Carpi, 4 Castelfanco, 4 Maranello, 4 Nonantola. Tre a Castelvetro, 3 Fiorano, 3 Novi. Due a Sassuolo, Vignola e Bastiglia. Un caso a Bomporto, Campogalliano, Castelnuovo, Concordia, Formigine, Mirandola, Palagano, Ravarino, Soliera, una persona proveniente da fuori provincia. Il range di età va dai 21 agli 87 anni. Dei nuovi contagiati 33 sono in isolamento, 22 ricoveri, cinque in terapia intensiva.   

Leggi anche Dall'Italia: il bilancio aggiornato

Oggi salgono a 3.093 i casi di positività al coronavirus in Emilia Romagna, 449 in più rispetto all'aggiornamento di ieri. È quanto comunica la Regione. Passano da 10.043 a 12.054 i campioni refertati. Complessivamente, sono 1.200 le persone in isolamento a casa, in crescita di 145 unità perché con sintomi lievi o prive di sintomi. Quelle ricoverate in terapia intensiva sono invece 169, 17 in più rispetto a ieri.

Crescono a 68 - 14 in più - le guarigioni: 65 riguardano persone 'clinicamente guarite', divenute asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 3 dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultata negativa in due test consecutivi.

In crescita però, i decessi, passati da 241 a 284: sono 43, i nuovi, che riguardano 29 uomini e 14 donne. Per 6 delle persone decedute erano note patologie pregresse, in qualche caso plurime, per le altre sono in corso approfondimenti epidemiologici.