Crescono multe e controlli. Ma salgono gli incidenti

Sassuolo, il bilancio annuale della Polizia Locale: in campo oltre 500 pattuglie. Fondamentale il ruolo di telecamere e fototrappole anche sul tema rifiuti.

Crescono multe e controlli. Ma salgono gli incidenti

Crescono multe e controlli. Ma salgono gli incidenti

Oltre 14mila (14.343, per la precisione, +22% rispetto al 2022, quando erano state 11697) violazioni al codice della strada accertate, 12 Daspo urbani, 425 sinistri rilevati, 343 violazioni per occupazione di stalli riservati agli invalidi accertate. Sono alcuni dei macronumeri che scrivono il bilancio 2023 della Polizia Locale di Sassuolo, sensibilmente aumentati rispetto all’anno precedente. Nel male (crescono gli incidenti, 3 mortali, 284 con feriti, 138 con ‘soli’ danni e triplicano, da 2 a 6, quelli con fuga e/o omissione di soccorso) e nel bene, perché sono sensibilmente aumentati anche i controlli. Il Comando sassolese ha infatti messo in campo 526 pattuglie (erano 396 nel 2022) a controllare su strada 2664 veicoli (352 autocarri) e, in accordo con le istituzioni scolastiche, anche 19 autobus, ma azioni mirate sono state svolte anche in contrasto con la vendita abusiva degli alcolici (13 servizi in totale) e sui cantieri, con 103 sopralluoghi che hanno permesso agli agenti di segnalare alla Procura 9 persone.

Rilevante anche il riscontro da parte dei sistemi di videosorveglianza, sia in tema di scurezza stradale che di corretto conferimento dei rifiuti. I 200 ‘occhi’ elettronici che sorvegliano la città – oltre a rintracciare i 6 soggetti che hanno causato incidenti dandosi poi alla fuga – cui si sono aggiunte fototrappole a guardia dei cassonetti e i due photored sugli incroci dell’Ancora e della Circonvallazione hanno permesso di ‘incastrare’ 222 persone nel primo caso, sanzionandone invece 2.265, in 10 mesi, nel secondo, e proprio i photored hanno fatto, quanto a multe, la differenza rispetto al 2022.

"Di fondamentale importanza – scrive il Comando – è anche il lavoro svolto dalla polizia di prossimità. Gli otto addetti incardinati in tale settore operano infatti a "stretto contatto" con il quartiere al quale sono assegnati, facendosi carico delle innumerevoli istanze e problematiche del territorio".

Le segnalazioni raccolte, sia direttamente che tramite l’app "Comunichiamo", nell’ultimo anno sono state 3.848 e costante è stata anche la vigilanza su parchi e aree verdi (860 controlli) oltre che sui veicoli abbandonati (50 quelli recuperati e conferiti) e in tema di tutela ambientale, che ha visto la Polizia Locale protagonista di 48 servizi. In chiusura, va dato conto dei servizi sulla viabilità ed il controllo nei pressi degli istituti scolastici, che ha richiesto quotidianamente l’impiego di 84 ore settimanali, per circa 3.502 ore, cui si è aggiunta, proprio l’anno scorso, una pattuglia è stata costantemente impiegata nei servizi di viabilità presso il Polo Scolastico di Via Nievo.

Stefano Fogliani