Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 giu 2022

Cuoca investita e uccisa, chiesto il processo per il pirata della strada

Chiusa l’inchiesta sull’incidente: l’imputato dovrà rispondere di omicidio stradale, fuga e omissione di soccorso. I figli di Gorica: "Vogliamo giustizia"

18 giu 2022

"Faremo di tutto perché chi l’ha investita e uccisa lasciandola agonizzante al suo destino sia rintracciato e paghi per ciò che ha commesso: non ci restituirà la mamma ma dobbiamo renderle giustizia, reati di questa gravità non possono restare impuniti, anche per evitare che possano ripetersi e distruggere altre famiglie, come la nostra". A parlare sono i figli di Gorica Dilic, la cuoca di 52 anni, residente a Modena, rimasta vittima di un incidente in via Vignolese. A conclusione delle indagini preliminari, il pubblico ministero Giuseppe Di Giorgio ha chiesto il rinvio a giudizio per il presunto responsabile, individuato già il giorno dopo dagli agenti della polizia locale. Il giudice ha fissato per il 12 ottobre l’udienza preliminare del processo: l’imputato è F. V., 34 anni, anche lui di Modena. Dovrà rispondere del reato di omicidio stradale con le pesanti aggravanti della fuga e dell’omissione di soccorso.

La tragedia è avvenuta poco prima dell’una di notte di domenica 14 novembre 2021 in via Vignolese, all’altezza del civico 414, in prossimità delle intersezioni con via Marzabotto e via La Spezia. La signora Gorica, di origini serbe ma trasferitasi in Italia per lavoro fin dal 1996, stava rincasando, con quella bici che usava per tutti i suoi spostamenti, compreso quello dal ristorante di via Marianini, dove lavorava da anni, a casa. A casa dai suoi due figli e dall’anziana mamma, però, la 52enne non è mai arrivata: il suo destino ha incrociato quello del 34enne che, sopraggiungendo dalle sue spalle, nella stessa direzione di marcia verso la periferia, alla guida di un DR 6, l’ha investita in pieno. I familiari della vittima si sono affidati allo Studio3A-Valore Spa, società specializzata nel risarcimento danni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?