Debutta il ’Salotto culturale’

Il Cortile dell'Acero all'ex Ospedale Estense ospita il Salotto Culturale Modena con eventi ispirati a Marco Polo. Appuntamenti di cultura e musica ogni mercoledì, con serate ai Giardini e alla Casa di Valeria.

Debutta il ’Salotto culturale’

Debutta il ’Salotto culturale’

Fra i nuovi spazi dell’Estate Modenese quest’anno c’è il Cortile dell’Acero, nella nuova ala ristrutturata dell’ex Ospedale Estense. Qui il Salotto Culturale Modena, con la guida di Sabrina Gasparini (nella foto) e in collaborazione con Modenamoremio, proporrà una serie di appuntamenti, quasi tutti il mercoledì, ispirati a Marco Polo, a 700 anni dalla morte del grande esploratore: storie di viaggi, cultura e curiosità, in parole e musica. Si partirà proprio mercoledì 3 luglio con Claudio Corrado che racconterà la vita del celebre viaggiatore, accompagnato dalle musiche (in stile veneziano) di Gen Llukaci e Alessandro Di Marco, mentre il recital di mercoledì 10 metterà a confronto Marco Polo e Dante, con la voce di Lalo Cibelli, accompagnato dal gruppo. Fra gli altri eventi, mercoledì 31 un viaggio da Venezia alla Cina con l’ensemble da camera Mo-Mus diretto dal maestro Stefano Seghedoni, con il soprano Iwona Tober e il tenore Xia Pengfei.

Il Salotto Culturale curerà anche tre serate ai Giardini: il 23 luglio, dopo un confronto sui diritti della donna, un concerto ispirato a Evita, "La Donna e il Mito", mentre la Tango Night di venerdì 9 agosto ci farà ballare al suono delle fisarmoniche di Athos Bassissi, Tiziano Chiapelli e Massimo Tagliata, insieme al violino del maestro Llukaci e ai danzatori di Streetango. Varie iniziative il lunedì alla Casa di Valeria a San Donnino, con alcune fra i più apprezzati interpreti di casa nostra, da Tommy Togni a Sandra Cartolari, Betta Sacchetti e Sarita Savigni.

s. m.