Incidente sabato sera a Castelnuovo, con un agente di polizia municipale ferito per fortuna in modo non grave. Siamo in via Zanasi proprio a Castelnuovo. Erano le 20.15 circa quando un 41enne del paese alla guida della sua Alfa 147 ha investito, forse per la scarsa visibilità dovuta alla pioggia battente, un 52enne, vigile urbano in forza a l distaccamento di Savignano. l’agente, libero dal servizio ma in...

Incidente sabato sera a Castelnuovo, con un agente di polizia municipale ferito per fortuna in modo non grave. Siamo in via Zanasi proprio a Castelnuovo. Erano le 20.15 circa quando un 41enne del paese alla guida della sua Alfa 147 ha investito, forse per la scarsa visibilità dovuta alla pioggia battente, un 52enne, vigile urbano in forza a l distaccamento di Savignano. l’agente, libero dal servizio ma in divisa, stava aiutando i colleghi intenti a rilevare un incidente quando è stato travolto dal mezzo guidato dal 41enne. Trasportato all’ospedale di Baggiovara, ha riportato un trauma alla spalla.

A proposito di incidenti, proprio ieri ricorreva la ’Giornata nazionale in memoria delle vittime della

strada’, un momento di ricordo e riflessione che viene dedicato alle vittime di incidenti stradali e ai loro familiari, per contribuire al cambiamento delle abitudini negative degli automobilisti. L’Arma dei carabinieri, nella sua attività di controllo del territorio, grande impegno mette nei controllo di sicurezza degli utenti della strada e nella prevenzione degli incidenti.

«In questo contesto – recita una nota del Comando Provinciale - seguendo le direttive d’indirizzo della Prefettura di Modena, anche sabato sera ha predisposto servizi di controllo per la sicurezza degli utenti della strada, che hanno consentito di denunciare alla Procura della Repubblica alcuni automobilisti». In particolare, un 21enne del Frignano è stato sorpreso sulla Provinciale 34 dalla pattuglia della stazione di Montese alla guida del veicolo con un tasso alcolemico di oltre 1,70: è scattato,oltre al ritiro immediato della patente, anche il sequestro del mezzo.

Un 34 enne di Fiorano Modenese, invece, è stato trovato in paese dai carabinieri della stazione di Maranello, al volante con un tasso alcolemico di oltre 2.70. Anche per lui, denuncia penale. Infine, una 26enne sassolese, sorpresa dai carabinieri della stazione di Maranello alla guida del veicolo sotto l’influenza dell’alcol, è finita nei guai perché si è rifiutata di sottoporsi alla prova dell’etilometro.