Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Donazione di organi, Frassinoro è il comune modenese più generoso

Il piccolo borgo si colloca al terzo posto in Regione con tasso di consensi del 92%

Frassinoro è il terzo comune più prodigo dell’Emilia-Romagna per quanto riguarda la donazione di organi, ed è il primo assoluto della montagna modenese.

Lo certifica l’edizione 2022 dell’Indice del Dono.

Si tratta del rapporto realizzato dal Centro nazionale trapianti che indaga i numeri delle dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessuti registrate nel 2021 all’atto dell’emissione della carta d’identità nelle anagrafi dei 6.845 Comuni italiani in cui il servizio è attivo.

Al primo posto di questa speciale classifica emiliano-romagnola c’è Casteldelci (Rimini), al secondo Casola Valsenio (Ravenna).

Frassinoro ha raggiunto un indice di 73,99100, in virtù di un tasso di consensi del 92,2 per cento e di un’astensione pari al 49,4 per cento.

La media nazionale nel 2021 si è attestata invece a quota 59,23100.

L’Indice, che sarà diffuso in occasione della 25esima Giornata nazionale della donazione degli organi che si celebra domani, è espresso in centesimi ed è elaborato tenendo conto di alcuni indicatori come la percentuale dei consensi, quella delle astensioni e il numero dei documenti emessi.

Tra le province, Bologna è la migliore della regione, 14esima su 107 a livello nazionale.

g.v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?