Carpi (Modena), 16 aprile 2018 - La coppa che nel 1908 la regina Alessandra (nonna della regina Elisabetta) donò al carpigiano Dorando Pietri  per  l'eroica gara disputata nella maratona olimpica di Londra torna nella capitale inglese per la maratona che si terrà domenica 22 aprile. Lo staff della gara podistica inglese - una delle più importanti maratone del mondo - hanno chiesto alla società sportiva La Patria (quella per cui gareggiava Dorando Pietri) di poter avere la coppa per esporla in una mostra allestita in contemporanea alla gara. La coppa, di argento dorato, è custodita a Carpi nel caveau di una banca ed esce dai confini della città solo 'scortata' dai responsabili della società sportiva a cui è affidata. Ecco perchè saranno una componente de La Patria e il sindaco di Carpi Alberto Bellelli a portare la coppa a Londra: il trofeo sarà esposto e verrà anche portato al castello di Windsor per uno speciale della Bbc su Dorando Pietri. 

Quest'anno ricorrono i 110 anni dalla storica maratona olimpica di Londra in cui Dorando Pietri tagliò per primo il traguardo sorretto dai giudici di gara perché era stremato. A causa di quell'aiuto venne squalificato ma le immagini della sua gara  fecero il giro del mondo facendolo entrare nella leggenda dell'atletica leggera. Per celebrare la ricorrenza gli  organizzatori hanno chiesto il trofeo così come fecero nel 2008 in occasione del centenario.