Carabinieri
Carabinieri

Modena, 27 giugno 2019 - Alle prime luci dell'alba, i carabinieri della compagnia di Carpi hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Modena, su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Amara, che ha coordinato le indagini, con cui è stata disposta la custodia in carcere per cinque stranieri (quattro marocchini e un nigeriano) e tre italiani, indagati di reati connessi allo smercio di cocaina, eseguendo, contestualmente, una dozzina di perquisizioni domiciliari. 
Le indagini, avviate nella primavera del 2018, hanno fatto luce su un vasto traffico di cocaina nelle città di Carpi, Finale Emilia, San Felice sul Panaro, Mirandola, Modena, Mantova, Carbonara di Po, Cento e Ferrara.  

L'operazione è stata condotta impiegando 50 militari della compagnia di Carpi, con l'ausilio delle aliquote operativa e radiomobile.