Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Endometriosi, una camminata per sensibilizzare la comunità

Partenza alle 18 da Calle di Luca. Poi l’intervento di medici. e politici e la presentazione. del libro ’Dentro di me’

Partirà questa sera alle 18 da Calle di Luca, davanti alla Lambruscheria, partner dell’iniziativa, la prima camminata modenese di sensibilizzazione sul tema Endometriosi, patologia cronica ed invalidante di cui solo in Italia soffrono tre milioni di donne. Contestualmente le vetrine dei commercianti di calle di Luca e Canalchiaro saranno ‘colorate’ di giallo per sensibilizzare sul tema. I commercianti, infatti, hanno aderito all’iniziativa al fine di far luce su una patologia oggi ancora poco conosciuta. La camminata, organizzata grazie al sostegno dell’associazione ‘La voce di Una è la voce di tutte’ proseguirà fino ai giardini Ducali, dove è attualmente presente una delle tantissime Endopank, panchine gialle inaugurate in tutta Italia come simbolo permanente dell’associazione. Alle 19 i partecipanti faranno ritorno in Calle di Luca dove, sul tema, si confronteranno medici e politici. A prendere la parola saranno il primario di chirurgia Micaela Piccoli (foto), la dottoressa Anastasia Ussia e l’onorevole M5s Stefania Ascari che, sul tema ha presentato recentemente un’interrogazione. Il presidente della Regione Bonaccini per l’occasione lancerà un mesaggio relativo all’impegno della Regione sulla patologia. Al termine del dibattito diverse donne affette dalla patologia e la presidente dell’associazione La voce di una è la voce di tutte, Vania Mento racconteranno la propria testimonianza. Infine la giornalista Valentina Reggiani presenterà il libro: ‘Dentro di me, endometriosi, storie di dolore e rinascita’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?