Una volante dei Carabinieri (foto d'archivio Frasca)

Modena, 16 maggio 2018 - Un operatore di un centro per disabili di Mirandola è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Carpi con l’ipotesi di reato di estorsione aggravata per aver costretto un 41enne affetto da sindrome di down a consegnargli somme di denaro che quest’ultimo prelevava dal portafoglio della madre.

image

L’operatore, secondo le indagini, avrebbe più volte minacciato il 41enne, arrivando anche a schiaffeggiarlo: “Se non paghi ti farò allontanare dalla struttura e non ci potrai più tornare”. L’arrestato è un modenese di 39 anni.