Cronaca

Un maniaco seriale che ha alzato il tiro arrivando a uccidere e che, molto probabilmente, non si sarebbe fermato. Follia e violenza contro le donne dietro all’arresto a Modena del 34enne Raffaele Esposito (nato a Napoli, residente a Savignano sul Panaro), cuoco tossicodipendente e ludopatico, padre di una bimba piccola, responsabile, secondo carabinieri e procura (VIDEO), di un omicidio, una violenza sessuale e un tentato sequestro di persona.

FOTO Gli investigatori al lavoro

Ventiquattro agosto, due settembre. Sono questi i dieci giorni di follia durante i quali il cuoco avrebbe violentato una donna che conosceva, a Zoccaucciso una prostituta di 31 anni in via Breda (zona San Cataldo) per poi bruciare il cadavere a San Donnino e tentato di sequestrare una 18enne in mezzo alla strada a Savignano sul Panaro (VIDEO), spacciandosi per un appartenente all’Arma.

Sport Tech Benessere Moda Magazine