Un’immagine di un Gay Pride
Un’immagine di un Gay Pride

Modena, 24 gennaio 2019 - Per la prima volta anche a Modena arriverà il Gay Pride. Dopo il Bologna Pride dello scorso anno, infatti, la comunità Lgbt sfilerà all’ombra della Ghirlandina per la difesa dei diritti delle persone Lgbt.

La data prevista è quella del primo giugno, come spiega il presidente Arcigay Modena Francesco Donini. «Da ieri abbiamo fatto uscire la carta ‘savethedate’, rendendo ufficiale che Modena vedrà il suo primo pride. Pensiamo sia arrivato il momento – sottolinea Francesco – che anche questa città, così ricca di cultura e tessuto sociale ma non indifferente al clima di intolleranza crescente nel Paese, veda questa manifestazione, che già dal claim della card (‘diritti al centro’) vuole portare al centro del dibattito e nel cuore della città il tema dei diritti di tutte e tutti». Il presidente dell’associazione modenese spiega che presto, inoltre, sarà annunciata la data della conferenza stampa. Per il momento, infatti, molti aspetti della giornata sono top secret.

«Nell’ambito della conferenza – commenta ancora Francesco Donini – verranno presentati i punti della piattaforma politica e verranno svelate le prime attività correlate al Pride, un percorso che ci accompagnerà da oggi e fino al 1 giugno, giorno della manifestazione.

Sarà il primo pride della Regione, seguito da Bologna, il prossimo 22 giugno e da Rimini a fine luglio. Proprio oggi si è aperta in commissione regionale la discussione sulla Legge Regionale contro l’omo-trans-negatività. Auspichiamo – continua – che il percorso che ci porterà al 1 giugno ponga la giusta attenzione e favorisca l’approvazione di questa legge fondamentale per tutelare le persone Lgbt nella nostra regione e non solo». Donini, a tal proposito, ricorda che i membi della comunità Lgbt «hanno il diritto di essere rispettati in quanto membri integranti della società, che producono PIL, e non lo fanno certo diminuire, come certi si divertono ad insinuare». Proprio per far sentire la propria voce contro ogni forma di discriminazione l’Arcigay annuncia quindi che il primo giugno Modena avrà il suo primo Gay Pride.