Gorzano, ultimati i lavori di riqualificazione in centro: nuovi marciapiedi e ’zona 30’

L’intervento, con fondi Pnrr, ha permesso di realizzare anche un incrocio rialzato.

Gorzano, ultimati i lavori di riqualificazione in centro: nuovi marciapiedi e ’zona 30’

Gorzano, ultimati i lavori di riqualificazione in centro: nuovi marciapiedi e ’zona 30’

Il Pnrr aveva messo a disposizione poco meno di 195mila euro, i lavori sono stati ultimati e Gorzano ringrazia.

Il centro della frazione maranellese è stato oggetto di un massiccio restyling, posto in essere per migliorare la sicurezza stradale, favorire l’accesso alle attività e rendere l’area più funzionale e fruibile.

"Si tratta del primo dei quattro cantieri avviati a primavera che arriva alla conclusione: nelle prossime settimane – spiega il sindaco di Maranello Luigi Zironi – toccherà a quelli di Torre Maina, via Zozi e via San Giovanni Evangelista".

Si era mossa per tempo, l’Amministrazione comunale, nei confronti dei finanziamenti del Pnrr, e oggi passa all’incasso, a cominciare proprio da Gorzano. I lavori hanno interessato i quattro ‘bracci’ stradali di accesso alla rotatoria centrale dell’abitato e hanno visto la realizzazione di un incrocio rialzato, dotato di pavimentazione ‘sagomata’. Inoltre, l’istituzione di una ‘zona 30’ ha reso più sicura l’area per pedoni e ciclisti. L’eliminazione di barriere architettoniche, insieme alla sistemazione di alcuni tratti di marciapiedi – compresa l’aggiunta di piccole rampe – hanno migliorato l’accessibilità alle attività commerciali della zona, anche per passeggini e carrozzine che usufruiscono ora di percorsi protetti attorno all’area. "E nei mesi scorsi – aggiunge Chiara Ferrari, assessore ai Lavori pubblici –, sempre grazie a finanziamenti intercettati dal Pnrr eravamo già intervenuti proprio a Gorzano sull’efficientamento energetico della pubblica illuminazione sostituendo i vecchi punti luce con impianti a led, cogliendo anche l’opportunità di aggiornare le reti elettriche in corrispondenza di alcune zone d’ombra".