JACOPO GOZZI
Cronaca

I Portali compie 35 anni L’iper si rifà il look "Sugli scaffali priorità ai prodotti locali"

Festa di compleanno ieri mattina in via Divisione Acqui . Edy Gambetti, vicepresidente di Coop Alleanza 3.0: "Grande traguardo".

I Portali compie 35 anni  L’iper si rifà il look  "Sugli scaffali priorità   ai prodotti locali"

I Portali compie 35 anni L’iper si rifà il look "Sugli scaffali priorità ai prodotti locali"

di Jacopo Gozzi

Il 14 giugno 1988 si accendevano le insegne dell’Ipercoop I Portali e del centro commerciale destinato a diventare un punto di riferimento importante per molti consumatori modenesi. In questi mesi, grazie a un investimento di 4.3 milioni da parte di Coop Alleanza 3.0, il negozio Ipercoop ha cambiato stile per offrire a soci e consumatori un’esperienza di spesa sempre più agevole e consapevole. Gli spazi ristrutturati sono stati inaugurati ieri mattina alla presenza di Giancarlo Muzzarelli, sindaco di Modena; Edy Gambetti, vicepresidente di Coop Alleanza 3.0; Marcello Cappi, presidente di Area Sociale Vasta di Modena città e Terre d’Argine; Franca Bassoli, presidente del Consiglio di Zona soci Modena città. Dopo il taglio del nastro e i saluti istituzionali, don Ivo Seghedoni, parroco di San Pio X, ha benedetto la struttura. L’aspetto che più colpisce del riallestimento è senza dubbio l’attenzione ai prodotti del territorio, che si può notare a partire dal reparto ortofrutticolo, dove frutta e verdura di provenienza regionale sono contrassegnate da un’etichetta verde con la scritta "prodotto locale". Sono tante le aree coinvolte nei lavori e le novità tra gli scaffali: il banco gastronomia si presenta completamente rinnovato ed è affiancato da un banco servito di formaggi e da uno dedicato al confezionamento di prodotti take-away; il reparto Macelleria si è arricchito grazie alla scelta di diversi tagli di carne, anche biologica, per soddisfare sia chi cerca il "pronto da cuocere" sia il "pronto da gustare"; come i precedenti, anche il reparto Pescheria ha subito notevoli cambiamenti per agevolare i clienti, mentre restano pressoché invariati Panetteria, Pasticceria e Cantina dei vini. Tra i cambiamenti, si aggiunge anche la rinnovata area Salute e Benessere, dove i clienti potranno scegliere tra oltre 2.000 articoli, tra cui farmaci senza obbligo di ricetta e parafarmaci, oltre a integratori, cosmetici, alimenti salutistici e prodotti per la prima infanzia; ancora, è stato riallestito il reparto riservato all’abbigliamento di neonati, bambini e adulti; con il restyling, è stato inoltre rimodernato il Multimedia, che si è arricchito di una postazione assistita con spazi dedicati all’assortimento di piccoli elettrodomestici; infine, all’interno del negozio si possono trovare un nuovo reparto Casa e una sezione dedicata a libri e riviste. "Dopo 35 anni – dichiara Muzzarelli – la rigenerazione di un punto vendita importante per una vasta area della città è un evento cruciale perché conferma il valore del commercio e del lavoro a Modena: il movimento cooperativo continua a dare un contributo decisivo alla tenuta e alla crescita della nostra comunità". "Dal 1988 a questa parte – spiega Gambetti – il nostro compito è quello di seguire l’evoluzione delle abitudini d’acquisto e offrire a soci e consumatori un’offerta soddisfacente. Rappresentiamo una parte importante dell’economia di questo territorio e l’attenzione che dedichiamo ai prodotti locali fa parte di questa logica: vogliamo dare un contributo alla collettività cercando di promuovere un’economia sana, solidale e attenta all’ambiente". Al termine dell’inaugurazione, di fronte all’ingresso dell’Ipercoop, si è tenuto un rinfresco che ha coinvolto clienti, soci e personale dell’ipermercato.