Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

"Il bullismo sarà sempre più diffuso, l’amministrazione vada oltre l’indifferenza"

Mirandola, l’appello del consigliere Siena: "Serve una rete territoriale"

"L’aggressione delle baby gang non sorprende, ma è una conferma di ciò che possiamo ancora attenderci in futuro".

Lo afferma Giorgio Siena, consigliere comunale della lista civica Più Mirandola, commentando l’episodio occorso negli ultimi giorni di marzo presso il parcheggio del bowling, in via 2 Giugno. In quell’occasione, un ragazzino era stato malmenato da un gruppo di coetanei, riportando ferite e contusioni. Da quanto era emerso, l’alterco era scoppiato a causa di uno screzio, degenerando poi in un linciaggio particolarmente violento.

"Secondo molti sociologi il problema maggiore nei prossimi anni, anche a livello europeo, sarà la microcriminalità giovanile", analizza Siena, "si tratta di un fenomeno che, in questo frangente, si annida specialmente fra gli strati più fragili e marginali della popolazione". Per l’ex preside, appare quindi fondamentale attivarsi al fine di cercare soluzioni condivise. "Ho presentato una mozione in Consiglio", spiega Siena, "per capire se da parte della Giunta vi è la volontà di andare oltre l’indifferenza. E’ urgente creare una vera rete territoriale, fra amministrazione, forze dell’ordine e scuole: solo in questo modo, si può immaginare di arginare la devianza giovanile".

m. b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?