Il Carpi prende forma: vicino il regista Santoro . Ufficiali Amayah e Verza. Saporetti, giorni decisivi

È stata una domenica calda di mercato per il Carpi, che a sette giorni dal raduno di lunedì 15 continua...

Il Carpi prende forma: vicino il regista Santoro . Ufficiali Amayah e Verza. Saporetti, giorni decisivi

Il Carpi prende forma: vicino il regista Santoro . Ufficiali Amayah e Verza. Saporetti, giorni decisivi

È stata una domenica calda di mercato per il Carpi, che a sette giorni dal raduno di lunedì 15 continua a prendere forma. Dalla Toscana arriva la conferma di un grande colpo in avvicinamento per il ds Bernardi, che sfruttando gli ottimi rapporti con il Pisa ha ormai definito il prestito del centrocampista Salvatore Santoro, napoletano classe ’99 rientrato ai nerazzurri dal prestito alla Pro Vercelli. Giocatore duttile, che può essere l’alter ego di Mandelli in regia ma anche giocare con lui, nonostante gli appena 25 anni vanta già 168 gettoni in Serie C con 2 reti e viene da un’ottima stagione alla Pro (34 gare e un gol), vertice basso del 4-3-3 di Dossena. Cresciuto nella Casertana, coi campani ha debuttato 18enne in C giocando 4 stagioni di fila (101 gettoni), poi è stato acquistato nel 2021 dal Pisa che lo ha mandato in giro in C prima a Pistoia e Imola, poi col Monterosi e a Vercelli.

Annunci. Ieri sono poi arrivate due ufficialità: come anticipato qui la settimana scorsa, il primo rinforzo a centrocampo è quello di Precious Amayah, talentuoso 2000 reduce da due super stagioni al Corticella (con la cui maglia fece ammattire più volte i biancorossi, segnando anche un gol al "Cabassi") segnando 4 gol in 66 gare, dopo essere cresciuto nel Verona e passato in D fra Monterosi e Casale. Nasce come punta esterna, a Corticella è stato plasmato "tuttocampista" da Miramari, che lo ha schierato anche da falso nueve. Per lui 2 anni di contratto come per il confermato Nicolò Verza, terzino destro 2004 fra i migliori l’anno sorso con 24 gare e 3 reti al debutto in D.

La rosa. Prende dunque forma la rosa di Serpini che lunedì potrà contare su 15-16 giocatori più alcuni Primavera, in attesa degli altri innesti. In porta il terzetto sarà composto dal confermato Lorenzi, dall’ex Fiorenmzuola Sorzi (in settimana la firma) più uno fra Michele Pezzolato (2004 della Spal ex Riccione e Forlì) e il sassolese 2004 Gioele Zacchi ex Giana, che però i neroverdi pare vogliano trattenere in B. In difesa i quattro centrali saranno Calanca, Rossini poi Zagnoni (in dirittura d’arrivo l’approdo dalla Vis Pesaro) e un altro uomo di esperienza, sulle corsie a destra Tcheuna, Verza e un altro under (il sogno è il 2004 Cinquegrano del Sassuolo), a sinistra Cecotti (oggi il Milan dovrebbe liberarlo), il 2004 Cavallini, ex Caratese, che farà il ritiro con la Reggiana e un altro profilo under. In mediana già certi Mandelli, Amayah e Forapani, con l’arrivo di Santoro serviranno altre due mezz’ali di spessore. In attacco oggi arriverà la firma biennale di Cortesi, con lui un altro trequartista giovane (piace Sanat 2002 della Torres), anche se dietro le punte può giocare pure Stanzani, mentre oltre a Sall il Carpi prenderà altri tre giocatori, due nel caso in cui Saporetti restasse. Per il bomber ravennate questa è la settimana da dentro o fuori: il Carpi attende una risposta entro venerdì.

Davide Setti