Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Il comitato non molla: prevista una maxi manifestazione il 14 maggio

E’ prevista per sabato 14 maggio la manifestazione ’No polo logistico in città’, un corteo con partenza alle 16 dal parco Utoya di via Gerosa e ritrovo alle 17 in pizza Grande, dove è programmato un flash mob. Parteciperanno i comitati cittadini impegnati nella lotta all’inquinamento e alla cementificazione, nonché associazioni ambientaliste per dire no al "mostro di cemento" nel quartiere Sacca. Nello stesso giorno però, piazza Grande alle 16.30 sarà occupata da un altro flash mob, quello della danza, in occasione della ’Notte europea dei Musei’. E’ probabile quindi che il corteo venga deviato altrove. Intanto Barbara Moretti e Alberto Bosi della Lega Modena intervengono sull’arresto di un cittadino che faceva volantinaggio contro il polo logistico: "Cosa sta succedendo alla Sacca? – si chiedono –Non è normale registrare ormai più volte la settimana scontri tra residenti del quartiere Sacca con la polizia locale, legati all’intervento degli agenti per esposizione di striscioni in aree private o volantinaggi su strada pubblica. Lo abbiamo detto e ripetuto. Lo scollamento tra il quartiere e l’Amministrazione comunale sul progetto del nuovo polo logistico Conad deve essere sanato e non incrementato. – dicono – Le proteste devono essere lette ed interpretate e, nel caso di irregolarità, contestate, ma sempre nell’ambito di azioni che non determino atti di violenza e di forza. E’ da evitare con professionalità ogni situazione che possa portare cittadini comuni ad essere trattati come delinquenti da punire in strada con atti di forza, così come a mettere a rischio l’incolumità degli stessi agenti intervenuti. Al sindaco, referente in capo anche per la Polizia Municipale di Modena , chiediamo di fare chiarezza su quanto accaduto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?