Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

"Il mio sesto romanzo è ispirato a Maradona"

Spilamberto, un giornalista sportivo argentino sulle orme del ’pibe de oro’ è il protagonista dell’intrigo di Simone Muratori

Simone Muratori, imprenditore e scrittore di Spilamberto
Simone Muratori, imprenditore e scrittore di Spilamberto
Simone Muratori, imprenditore e scrittore di Spilamberto

Un vero e proprio intrigo che si muove nella Buenos Aires della metà degli Anni Ottanta, dove sullo sfondo domina la figura dell’indimenticato e indimenticabile Diego Armando Maradona. E’ questo, in estrema sintesi, lo scenario in cui è ambientato il sesto libro di Simone Muratori, imprenditore e scrittore spilambertese, che con la sua ultima fatica letteraria ha voluto appunto omaggiare il "pibe de oro".

L’appuntamento con la prima presentazione in assoluto di "Destini intrecciati" (Tomolo edizioni) – questo il titolo del volume – è per domenica alle 16,30 nel cortile d’onore di Rocca Rangoni, nell’ambito della rassegna "Sport in rocca". C’è una curiosa nota autobiografica che ha dato il la a questo nuovo libro, e a illustrarla è lo stesso autore.

"Avevo tredici anni – spiega Muratori – e una gamba ingessata, perché me l’ero rotta giocando a calcio. Ricordo che, con mio padre, eravamo andati ad assistere alla preparazione estiva del Napoli, che si svolgeva a Castel del Piano, in Toscana. In quell’anno, Maradona era appena arrivato al Napoli.

Quando ci fu il momento della corsa all’autografo, io ero ovviamente molto svantaggiato rispetto agli altri, poichè non potevo praticamente muovermi. Ma la situazione fu fatta notare a Maradona, quindi venne chiesto alla sicurezza di farmi passare e io mi ritrovai per un attimo a tu per tu con quella che sarebbe diventata la ’mano de Dios’. Mi fece un autografo su un pacchetto di chewing-gum, l’unica cosa che avevo in tasca.

Anche contando sulla suggestione di questo episodio, vissuto in prima persona, già da qualche anno stavo pensando di dedicare un libro che vedesse il grande Diego in qualche modo partecipe di un mio romanzo. Ora è arrivato quel momento.

Nel mio libro – prosegue Muratori – seguo le vicende di un giornalista sportivo argentino che viene inviato in Italia a seguire l’arrivo di Maradona a Napoli, poi i casi della vita lo porteranno a intrecciare il proprio destino con i diversi personaggi che incontrerà nella stanza di un ospedale di Buenos Aires.

Arriveremo con la narrazione fino a dopo i Mondiali di Mexico 86, dove trionfò l’Argentina, e solo alla fine del libro sarà spiegato tutto, compresa la presenza, sullo sfondo, del pibe de oro".

Per saperne di più: www.simonemuratori.com.

m.ped.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?