Davide Masitti, fotografato durante una serata: era un apprezzato dj
Davide Masitti, fotografato durante una serata: era un apprezzato dj
di Valentina Reggiani "Una tragedia. Siamo sconvolti e addolorati. Ci stanno arrivando in queste ore tantissimi messaggi di vicinanza e sostegno, vogliamo ringraziare ognuno di voi: ci state dando una forza incredibile in questi tragici momenti’. Così sui social network i parenti di Davide Frikkyo Masitti, dj 49enne di Concordia morto in circostanze poco chiare in Francia, dove il modenese viveva da due anni insieme alla compagna (una 38enne nata a Trieste) e ai due figli piccoli. Proprio la compagna – che si...

di Valentina Reggiani

"Una tragedia. Siamo sconvolti e addolorati. Ci stanno arrivando in queste ore tantissimi messaggi di vicinanza e sostegno, vogliamo ringraziare ognuno di voi: ci state dando una forza incredibile in questi tragici momenti’.

Così sui social network i parenti di Davide Frikkyo Masitti, dj 49enne di Concordia morto in circostanze poco chiare in Francia, dove il modenese viveva da due anni insieme alla compagna (una 38enne nata a Trieste) e ai due figli piccoli. Proprio la compagna – che si proclama innocente – è ora sottoposta a misura cautelare con l’accusa di omicidio volontario.

Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto martedì sera nella villetta di Saint Michel de Castelnau, 245 abitanti nel Dipartimento della Gironda dove la vittima viveva insieme alla donna e ai due figlioletti. Quel che è certo è che l’uomo è stato raggiunto da un fendente al fianco che lo ha ucciso praticamente sul colpo. La notizia ha fatto il giro del web e, soprattutto, del mondo della tekno che con la frase ‘Rave in Peace’ saluta l’amico dj, lanciando contestualmente una raccolta fondi per sostenere la famiglia.

Secondo le accuse, appunto, sarebbe stata proprio la donna a colpire il musicista conosciuto in tutta Europa, tanto che la procura di Bordeaux ha aperto un’inchiesta con l’ipotesi di reato di omicidio volontario.

La donna avrebbe invece spiegato agli inquirenti che il compagno, quella sera, si sarebbe auto inferto la coltellata.

La notizia del decesso del dj creatore del ‘Movimento free tekno’ è arrivata velocemente anche a Concordia sulla Secchia dove Masitti era cresciuto e dove vive la famiglia: uno dei fratelli è immediatamente partito alla volta della Francia insieme ad un nipote. Il fascicolo al momento non è stato trasmesso in Italia; i parenti della vittima si sono già mossi per organizzare il rientro della salma.

Intanto diverse radio, tra cui Radio Città aperta, gli hanno dedicato video e brani musicali, salutando lo ‘sciamano della tekno’. "Siamo devastati nell’apprendere la notizia della tragica scomparsa del nostro caro amico Frikkyo, l’originale guerriero tecno – scrivono ancora – Ci siamo incontrati per la prima volta Frikkyo nel 1996 alla Cascina, Milano, mentre viaggiavamo per l’Italia organizzando feste. Davide divenne rapidamente parte vitale del movimento prima di continuare a creare Out Low, il primo sistema italiano di suono a partito libero".

"Negli anni lui è stato fonte di ispirazione per tutti noi con il suo amore per la musica e la passione per il movimento tecno itinerante – chiudono gli amici musicisti – Ci mancherà tantissimo".