Quotidiano Nazionale logo
27 mar 2022

Impianti sportivi e centri storici, 4 milioni di euro per le frazioni

Castelfranco: pioggia di fondi anche per ammodernare le laterali di corso Martiri

"Investire quanto più possibile sulla persona, sulle famiglie e sulla riqualificazione dell’intero territorio: questi gli impegni che abbiamo preso e questo è quanto stiamo facendo con una serie di interventi che copriranno l’intero triennio 2022-2024". Questo il commento del sindaco di Castelfranco Emilia, Giovanni Gargano, sul piano investimenti previsto per i prossimi tre anni. Ammonta a oltre 10 milioni di euro la cifra prevista per la rigenerazione urbana nel piano investimenti 2022-2024 della Città di Castelfranco Emilia. Sono previsti interventi strutturali che riguarderanno pressoché tutto il territorio, dalle frazioni al capoluogo. "Entrando ancor più nel dettaglio, e partendo proprio dalle frazioni – spiega il Comune – la cifra complessiva d’investimento sfiora i 4 milioni di euro. Di questi, 1 milione e 500mila sono interamente destinati alla riqualificazione del centro storico di Piumazzo nel 2023, territorio dove, attraverso l’avanzo di bilancio, si procederà anche alla completa riqualificazione della palestra Tassoni con un intervento da 1 milione e 20 mila euro, cui se ne aggiungeranno altri 50mila per il potenziamento dell’illuminazione dell’area sportiva. Spostandoci a Manzolino, l’investimento ammonterà a 200mila euro, sempre attraverso fondi derivati dall’avanzo di bilancio, e riguarderà la costruzione di un impianto di playground, destinato dunque a diverse attività sportive. A Panzano, per il 2023, sono stati messi a bilancio 350mila euro che saranno investiti per l’intera riqualificazione del centro storico". A Gaggio inoltre, con un importo di oltre 400 mila euro, sono previsti la costruzione di un nuovo playground destinato alla multidisciplinarietà sportiva e l’ammodernamento della palestra e degli spogliatoi.

"Proseguendo in questo percorso e venendo al capoluogo – prosegue la nota del Comune – l’ammontare complessivo degli investimenti programmati dalla Giunta è di 6 milioni e 800mila euro. Più dettagliatamente, questa la mappatura degli investimenti: 2 milioni di euro (da Pnrr) saranno destinati all’attuazione del terzo stralcio riqualificativo del centro storico, 1 milione e 200mila serviranno per la realizzazione del progetto ex Frigo Bini, 350mila saranno investiti nella rigenerazione urbana dell’area ex case operaie e altri 250mila saranno destinati ai giardini pubblici. Sono previsti anche 400mila euro per interventi mirati di ammodernamento delle laterali di Corso Martiri e altri 775mila euro che saranno investiti nella completa riqualificazione delle Circondarie per un totale parziale complessivo 4 milioni e 975 mila euro tutti derivanti dal Pnrr e già approvati. A questi, si aggiunge il milione e 500mila euro per l’ampio intervento di edilizia popolare progettato in via Zanasi".

m.ped.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?