Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

"In cerca di idee per la nuova area pedonale"

Il Comune pensa a un bando per valorizzare lo spazio in piazza Grande liberato dai banchi: "Dev’essere verde e con arredi in ceramica"

L’assessore Massimo Malagoli
L’assessore Massimo Malagoli
L’assessore Massimo Malagoli

Un concorso di idee per rivitalizzare lo spazio pedonale in piazza Grande, magari con oasi verdi e arredi in ceramica. Lo annuncia l’assessore al centro storico e Attività produttive Massimo Malagoli a proposito delle rimostranze di alcuni commercianti di piazza Martiri che lamentano l’inutilità di uno spazio che allo stato attuale sembra non incentivare la frequentazione delle persone a piedi e nello stesso tempo sottrae spazi al parcheggio delle auto. Quell’angolo di fronte alla chiesa al momento è intoccabile perché è un’area riservata ai banconi del mercato ambulante settimanale. La sfida dell’amministrazione è riorganizzare il mercato così da liberare l’angolo e renderlo più attrattivo per i pedoni. "E’ stato pubblicato un bando – spiega Malagoli – che si concluderà a metà maggio attraverso il quale rottameremo e quindi ridurremo alcune licenze. Valuteremo quanto spazio e quali punti riservare ai banconisti. A quel punto cercheremo di riassegnare le postazioni così da escludere quell’area e avere la possibilità di abbellirla e renderla fruibile dai cittadini". Come sarà trasformata in concreto? L’amministrazione ha intenzione di indire un concorso di idee aperto ad architetti e professionisti "nel quale chiederemo a chi si propone di pensare soluzioni che possano valorizzare il materiale ceramico, arredi particolari, panchine, come contrassegno distintivo del nostro territorio e realizzare delle piccole oasi verdi così da incoraggiare la sosta in piazza e di conseguenza i commercianti". Mentre, a proposito degli stalli sosta diminuiti, Malagoli fa presente che nel frattempo procede la realizzazione del parcheggio multipiano privato di via Pia che "di sicuro contribuirà a risolvere il problema del parcheggio in centro".

L’intervento dell’assessore si affianca a quello di qualche giorno fa del sindaco Gian Francesco Menani che aveva rimarcato come nello spazio pedonale si pensa anche di organizzare eventi e appuntamenti ricorrenti così da rendere più attrattivo quell’angolo. "E’ questione di tempo". Menani era intervenuto anche sulle altre valutazioni dei commercianti, tra le quali il numero dei posti per bici e moto giudicato eccessivo rispetto al reale fabbisogno: "Sarebbe stato meglio prevedere più stalli per le auto, alla fine ci mettono le macchine e prendono la multa", è l’obiezione. "E’ stato volutamente aumentato il numero di posti riservati a moto e bici – ha replicato il primo cittadini - proprio perché vogliamo incentivare l’utilizzo da parte dei cittadini di mezzi sostenibili quando vengono in centro".

Gianpaolo Annese

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?