Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

Incendio Modena, a fuoco un autobus in tangenziale. Traffico in tilt

Città bloccata per ore dopo che alle 6.20 si è incendiato un mezzo Seta. Fortunatamente non si sono registrati feriti

valentina reggiani
Cronaca
featured image
Autobus a fuoco in tangenziale a Modena

Modena, 11 aprile 2022 - Traffico in tilt questa mattina in città. Alle 6.20 circa, infatti, per cause ancora in corso di accertamento ha preso fuoco un autobus in tangenziale, tra via Emilia Est e via Vignolese, all’altezza dell’uscita 26. Fortunatamente non si sono registrati feriti.

Al momento dell'incendio a bordo era presente solo il conducente: il mezzo era uscito da pochi minuti dal deposito di strada Sant'Anna ed era diretto verso il capolinea di via Latina, dove avrebbe preso servizio sulla linea 4. L'autista, accortosi delle fiamme, ha fermato la marcia e ha accostato il mezzo a lato della strada, allertando la centrale operativa dell'azienda tpl locale Seta. Gli operatori della sala di controllo hanno quindi chiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco e nel frattempo il conducente ha tentato, senza successo, di spegnere l'incendio utilizzando l'estintore di bordo. 

Sul posto sono accorsi subito i pompieri con più squadre e la polizia locale che, al fine di garantire lo spegnimento del rogo ha momentaneamente interrotto la circolazione verso Bologna su una delle due corsie. Una volta terminante le operazioni di spegnimento è stata poi riaperta al traffico l’intera carreggiata, ma inevitabilmente in tangenziale si sono formate lunghe code

Gli accertamenti sono ora in corso: il mezzo Seta è andato completamente distrutto.

Incendio a Modena, l'autobus è completamente bruciato
Incendio a Modena, l'autobus è completamente bruciato

In attesa degli esiti di un'indagine interna, Seta segnala che "negli ultimi due anni la flotta aziendale è stata sottoposta ad un impiego più intenso rispetto al periodo pre-pandemico, a causa delle norme disposte a livello nazionale che hanno imposto alle aziende di trasporto pubblico una riduzione della capienza massima consentita dei mezzi, a cui si è sommato l'aumento delle corse disposto su base regionale e provinciale". Per garantire il servizio a tutti gli utenti "è quindi necessario - continua l'azienda in una nota - utilizzare in maniera più intensa i mezzi disponibili, ivi compresi quelli più vetusti che, pur regolarmente mantenuti, normalmente vengono tenuti come mezzi di scorta o riservati per servizi marginali. Ciò sta comportando un maggiore stress complessivo delle flotte".

Queste ulteriori criticità, conclude la spa dei trasporti pubblici di ModenaReggio Emilia e Piacenza, "rendono ancora più urgente e necessario il rinnovamento della flotta che Seta sta attuando grazie ad un consistente piano aziendale di investimenti: per il bacino di Modena saranno stanziati, entro il 2023, 30 milioni di euro destinati all'acquisto di 114 nuovi mezzi". Nel 2021 nel bacino provinciale modenese sono entrati in servizio 47 nuovi mezzi e quest'anno ne sono previsti altri 40.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?