Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Incidente mortale a Serramazzoni. Alex Ranieri aveva 16 anni

Alex Ranieri ha perso la vita in via San Dalmazio mentre stava tornando a casa sulla sua moto, dopo una serata passata con gli amici 

di MARIA SILVIA CABRI
Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 12:55
Alex Ranieri

Serramazzoni (Modena), 8 settembre 2018 - Aveva solo 16 anni il giovane morto stanotte lungo via San Dalmazio a Marano. Alex Ranieri ha perso la vita mentre stava facendo ritorno a casa sua, dopo una serata passata con gli amici. Era circa l’1.30 quando, per cause in corso di accertamento, il ragazzo ha improvvisamente perso il controllo della moto, è uscito di strada, cadendo a terra per poi essere sbalzato violentemente via dalla moto.

Un impatto che è stato fatale. Sul luogo sono arrivati i carabinieri e i sanitari del 118 con ambulanza ed elisoccorso: hanno tentato per 40 minuti di rianimarlo ma per il giovane non c'è stato nulla da fare. Alex era molto conosciuto in città ed era una giovane promessa del calcio: militava nell’Ac Fiorano. Il presidente del Fiorano, Michele Iacaruso, lo ricorda come «ragazzo d'oro, umanamente e sportivamente» e in segno di lutto ed ha deciso la sospensione di tutte le partite del weekend.

Le due squadre di eccellenza e di seconda categoria, di cui non è stato possibile sospendere le partite, scenderanno domani in campo con il lutto al braccio ed osserveranno un minuto di silenzio. All'ingresso dei due campi di gioco sarà esposto un ritratto di Alex. La notizia ha gettato nella costernazione la società sportiva, che si stringe alla famiglia con i suoi atleti, i preparatori ed i dirigenti.


 


 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.