Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

"Insediamenti Ferrari, viabilità razionalizzata"

Maranello e i nuovi edifici del Cavallino: "Il collegamento tra via Grizzaga e via Giardini non sarà chiuso"

IL rendering del progetto Ferrari sulla Pedemontana. L’assessore all’Urbanistica. di Maranello Elisabetta Marsigliante ha fatto il punto sulla viabilità
IL rendering del progetto Ferrari sulla Pedemontana. L’assessore all’Urbanistica. di Maranello Elisabetta Marsigliante ha fatto il punto sulla viabilità
IL rendering del progetto Ferrari sulla Pedemontana. L’assessore all’Urbanistica. di Maranello Elisabetta Marsigliante ha fatto il punto sulla viabilità

"Il collegamento tra via Grizzaga e via Giardini non sarà chiuso, la viabilità attorno al nuovo stabilimento Ferrari sarà solo razionalizzata". La rassicurazione è arrivata lunedì dall’assessore all’Urbanistica Elisabetta Marsigliante all’incontro di quartiere di Maranello centro su come cambierà il volto del ‘quadrante’ nord dopo l’insediamento a ridosso della Pedemontana: la Ferrari come raccontato nei giorni scorsi ha in programma un maxi-investimento e tra i progetti svetta quello targato ‘Mca – Mario Cucinella Architects’ con due nuovi edifici. Uno per l’assemblaggio dei veicoli ibridi ed elettrici, l’altro per la verniciatura dei bolidi (Paintshop). Ai cittadini presenti lunedì sera l’assessore ha spiegato che "la riorganizzazione riguarderà principalmente tre strade: via Musso, via Nuvolari e via Trebbo". La realizzazione di un nuovo tratto di strada, la cosiddetta ‘gronda’, con un nuovo percorso ciclopedonale che lo affiancherà in prosecuzione di via Trebbo permetterà di mantenere il collegamento tra l’ambito urbano di via Grizzaga con quello di via Giardini – mettendo in connessione le due zone anche per pedoni e ciclisti – e avrà l’effetto di spostare una parte del traffico pesante legato alla produzione verso l’esterno rispetto al centro abitato. "Via Musso e via Nuvolari – ha sottolineato l’assessore – non saranno chiuse come si vocifera. Il collegamento sarà semplicemente traslato più verso via Giardini con la realizzazione di un nuovo tratto stradale che insieme alla nuova gronda servirà a razionalizzare la viabilità attorno allo stabilimento Ferrari contemperando le esigenze dell’azienda con quelle dei residenti".

g. a.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?