CHI lo ha detto che le favole sono fatte solo per i bambini? E che di Cenerentola ne esiste una sola? Sono pronti a salire nuovamente sul palco del teatro Storchi, per il decimo anno consecutivo, i ragazzi de ‘Gli insuperabili’, la compagnia modenese di promozione sociale di cui fanno parte studenti ed ex studenti del liceo Carlo Sigonio. In...

CHI lo ha detto che le favole sono fatte solo per i bambini? E che di Cenerentola ne esiste una sola? Sono pronti a salire nuovamente sul palco del teatro Storchi, per il decimo anno consecutivo, i ragazzi de ‘Gli insuperabili’, la compagnia modenese di promozione sociale di cui fanno parte studenti ed ex studenti del liceo Carlo Sigonio. In programma per domani alle 21, lo spettacolo dal titolo ‘Insuperentola’ sarà solo ispirato alla celebre favola di Cenerentola, mostrando infatti qualche piccola variazione rispetto alla trama originale: «Tanto per cominciare non ci sarà una sola Cenerentola ma tante Cenerentole, o meglio ‘Insuperentole’ che insieme ai loro principi azzurri si cimenteranno nell’organizzazione di un Gran Ballo – ha raccontato una delle organizzatrici dell’evento – questo perché vogliamo che tutti possano sentirsi protagonisti e al centro della scena allo stesso modo, senza che vi sia alcun tipo di discriminazione». Composta anche da ragazzi diversamente abili, la compagnia ‘Gli insuperabili’ si occupa ormai da dieci anni di realizzare spettacoli teatrali che possano dare libero sfogo alla creatività. «Fare gruppo è sicuramente uno degli obiettivi principali dell’associazione, che non mira solo a curare valori quali il rispetto e la valorizzazione delle ‘diversità’, ma anche a usare strumenti come la musica e il teatro per fare in modo che gli studenti più in difficoltà possano vivere esperienze gratificanti». L’evento è patrocinato dal comune di Modena e realizzato grazie alla direzione artistica di Paola Poggi insieme alla collaborazione di Giulia Ferri, Silvia Marchesi, Sara Nannini, Alex Cavani, Floria Baccarani ed Eleonora Gardinale. Il ricavato della serata andrà a sostenere l’associazione ‘Gli Insuperabili’.

Giulia Donnarumma