La distanza da Milano e Monza è ormai incolmabile. Ora proteggere l’ottavo posto dall’assalto di Cisterna

Modena Volley deve proteggere l'ottavo posto dalla sfida di Cisterna per evitare di scendere nella classifica. La squadra ha 2 punti di vantaggio sui rivali e dovrà fare almeno 5 punti nelle prossime tre partite per essere sicura.

Riguardo la classifica non sono molti i discorsi da fare per Modena Volley. Anche se la matematica non condanna i gialloblù all’ottavo posto, la distanza da sesta e settima, Monza e Milano appaiate a 30 punti, è ormai incolmabile: la Valsa Group ha 24 punti, e recuperare 6 lunghezze a chi sta davanti avendo da affrontare le trasferte di Trento e Piacenza è pura utopia.

Non rimane allora che proteggere l’ottavo posto dall’assalto di Cisterna, impresa questa molto più concreta e possibile, ma non così semplice. Modena ha 2 punti di vantaggio sui laziali (24 contro 22) e nelle prossime tre gare seguirà l’andamento dei rivali: due partire fuori casa inframezzate da un match casalingo.

Modena andrà a Trento, poi ospiterà Catania in un doppio impegno testa-coda, infine farà visita a Piacenza l’ultima di campionato. Cisterna andrà a Civitanova domenica, ospiterà una Verona in formissima e chiuderà la regular season a Monza.

Quanti punti ci vogliono per essere sicuri dell’ottavo posto? La matematica dice 7 per la certezza totale, ma difficilmente Modena farà tutti quei punti e ancora più difficilmente Cisterna uscirà a punteggio pieno dall’ultimo ciclo.

Più verosimilmente 5 punti dovrebbero far stare tranquilli i gialloblù, 4 quasi, i soli 3 punti contro Catania potrebbero bastare ma farebbero rischiare molto Bruno e soci.

a.t.