Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

La Spezzanese lancia palloncini e accoglie i piccoli rifugiati

Sentita e partecipata, l’iniziativa con la quale la G.S. Spezzanese ha voluto dire il suo no alla guerra. La società sportiva, che offre accoglienza per bambini e bambine rifugiati che vogliano fare sport – calcio e pallavolo - ha promosso una manifestazione che ha visto i suoi tesserati e le proprie famiglie dare vita, al termine dell’incontro di calcio del campionato di terza categoria Spezzanese - San Vito disputatasi al Sassi di Spezzano, un flash-mob per auspicare la fine del conflitto e il ripristino della pace.

"L’obiettivo – spiegano gli organizzatori – era sensibilizzare l’opinione pubblica e mettere a disposizione dei rifugiati le strutture e gli istruttori dalla nostra società". Al termine della lettura di un breve messaggio di pace è stata fatta volare in cielo, legata ai palloncini, una bandiera della pace e tantissimi palloncini che porteranno il più lontano possibile piccoli pensieri scritti dai bambini tesserati per la società sportiva.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?