Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

La vicenda è iniziata ormai 5 anni fa

1 L’inizio

I lavori sono inziati nel 2017 ed è stata l’impresa Pessina, vicitrice del bando, ad avviare il cantiere.

2 Il primo stop

Appena un anno dopo la ditta Pessina ha dichiarato il fallimento e i lavori si sono interrotti.

3 La prosecuzione

Il Comune di Modena ha affidato il completamento dei lavori di restauro, miglioramento sismico e rifunzionalizzazione dell’intero complesso scolastico all’azienda Emaprice spa di Bolzano, una delle due imprese del raggruppamento temporaneo arrivato secondo nella graduatoria

4 Il nuovo inghippo

La Emaprice ha però depositato la richiesta di ammissione al concordato per evitare il fallimento mettendo in cassa integrazione tutti i dipendenti

5 La decisione

Ora sta al tribunale sbloccare la situazione. poi si valuterà se far ripartire i lavori con la stessa azienda a nuove condizioni sostenibili o se rifare la gara

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?