L’ex Colombofili casa dei volontari

Realizzare un progetto pubblico di rigenerazione urbana al Novi Sad che vede al centro l’edificio dell’ex Colombofili come nuova ’casa’ del volontariato è l’obiettivo del protocollo che Comune e Provincia, Fondazione di Modena e Centro servizi per il volontariato Terre estensi (Csv) hanno sottoscritto mercoledì. Il protocollo prevede una rifunzionalizzazione dell’edificio e dell’area dell’ex Colombofili come nuova sede del Csv per valorizzare l’attività svolta dal centro al servizio delle organizzazioni del terzo settore, e, allo stesso tempo, riqualificare un’ulteriore porzione del parco Novi Sad.