Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 mag 2022

’L’olandese volante’ stasera al Pavarotti-Freni

L’eclettico violoncellista olandese Ernst Reijseger salirà sul palco alle 20.30 per il festival ’L’Altro suono’

20 mag 2022
Ernst Reijseger, noto violoncellista olandese protagonista per ’L’Altro suono’
Ernst Reijseger, noto violoncellista olandese protagonista per ’L’Altro suono’
Ernst Reijseger, noto violoncellista olandese protagonista per ’L’Altro suono’
Ernst Reijseger, noto violoncellista olandese protagonista per ’L’Altro suono’
Ernst Reijseger, noto violoncellista olandese protagonista per ’L’Altro suono’
Ernst Reijseger, noto violoncellista olandese protagonista per ’L’Altro suono’

Eclettico, estroverso, anche un po’ folle. Lo chiamano ’l’olandese volante’. Il violoncellista e compositore Ernst Reijseger, celebre per il suo virtuosismo e l’approccio non convenzionale, sarà il protagonista del nuovo appuntamento del festival ’L’Altro Suono’, stasera alle 20.30 al teatro Comunale Pavarotti Freni di Modena. ’Sonico Balsamico’ è il titolo del concerto - performance che verrà proposto in prima assoluta, in collaborazione con il festival AngelicA e con il sostegno della Regione. Reijseger suonerà insieme all’Orchestra Creativa dell’Emilia Romagna, composta da musicisti che si muovono nell’ambito della ricerca e della sperimentazione sonora: Valeria Sturba, Vincenzo Vasi, Olivia Bignardi, Achille Succi, Tobia Bondesan, Edoardo Marraffa, Francesco Guerri, Fabrizio Puglisi, Filippo Cassanelli, Rosa Brunello e Andrea Grillini.

Reijseger è maestro nel ‘disegnare’ creazioni che trascendono gli stili e i generi, diventano sorpresa, improvvisazione, teatro. "Sa combinare una prodigiosa formazione classica, un pizzico di spirito sovversivo e un brio a cuore aperto", hanno scritto di lui, paragonandolo anche all’estetica dadaista. In questi anni ha collaborato con attori, poeti, ballerini, dj, pittori, ha firmato colonne sonore per Werner Herzog e Alex e Andrew Smith, ha suonato con Uri Caine e Yo Yo Ma, con Giovanni Sollima e Trilok Gurtu. Insomma, il suo talento spazia su più campi, sempre con curiosità intellettuale e fantasia. Nella serata modenese sarà affiancato dall’Orchestra Creativa della nostra regione, formata anche da giovani talenti già formati professionalmente: in base al progetto, musicisti di caratura internazionale vengono periodicamente invitati a dirigere l’orchestra, per lanciare nuove avventure sonore, spesso inedite. Come quella – sonica e balsamica – che porterà al Comunale gioco, energia e nuovo entusiasmo.

s.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?