Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Lotta quotidiana contro gli sprechi alimentari

Il rischio che stiamo correndo è di essere fagocitati dal cibo. Dobbiamo puntare sul riciclo creativo e acquistare solo il necessario

Lo spreco alimentare è il fenomeno della perdita di cibo ancora commestibile, che si ha lungo tutta la catena di produzione e di consumo dell’alimento. A fotografare in modo tragico il problema sono i seguenti dati: su base planetaria, il volume totale di cibo sprecato ogni anno arriva a 1,3 miliardi di tonnellate, pari a 13 del cibo prodotto, corrispondente nella sola Europa a 90 milioni di tonnellate. Di questi, ben 45 milioni provengono da contesto domestico e gli alimenti che con maggiore frequenza finiscono nel pattume sono frutta, verdura e pane. In Italia circa 370 g di cibo vengono buttati pro capite a settimana. Allo scopo di confrontare i dati su larga scala con la realtà da noi vissuta, si è deciso di fare un sondaggio nell’ambito scolastico: come rappresentano i grafici, il comportamento degli alunni della scuola secondaria di primo grado ’Falcone – Borsellino’ di Piumazzo (Comune di Castelfranco Emilia) risulta virtuoso nel consumo della merenda a scuola, a differenza di quanto accade a casa, dove a essere tralasciati nel piatto sono soprattutto pesce e carne. Detto ciò, siamo sicuri che con spreco alimentare si debba intendere solo ciò che buttiamo nel pattume? Relativamente alle risorse naturali e al clima del nostro pianeta Terra, basti pensare ai lavori agricoli, sempre più intensivi e poco ecosostenibili che vanno a sfruttare inutilmente il 30% delle terre coltivate; si consideri anche l’energia adoperata per produrre e trasportare sulle nostre tavole il cibo; infine, l’8% di gas serra è imputabile allo spreco alimentare. Dal punto di vista sociale, nel mondo circa 870 milioni di persone soffrono la fame; se recuperato, il cibo buttato sfamerebbe addirittura 2 miliardi di individui. In ambito lavorativo, secondo la FAO, il 14% della produzione globale di cibo va perduto ancor prima di arrivare sulle nostre tavole, disperdendosi durante la raccolta e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?