Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Morandi in mostra, per i 70 anni anche un gioco dell’oca

Finale Emilia, inaugurata l’esposizione ’La scuola dei Profosauri’ in presenza di ex insegnanti

"Abbiamo scelto di celebrare i settant’anni del nostro istituto in maniera informale, lasciando che il clima accogliente del Morandi coinvolgesse tutti i presenti". Ad affermarlo, Roberta Vincini, preside del liceo scientifico finalese, che ha commentato la mattinata di festa svoltasi ieri. Fulcro dell’iniziativa, l’apertura di una mostra intitolata "La scuola dei Profosauri: strumenti didattici in via di estinzione": ai visitatori, sono stati proposti oggetti, supporti e materiali utilizzati in passato da alunni e insegnanti, con l’obiettivo di realizzare un collegamento fra la didattica di ieri e quella del domani. "Le celebrazioni continueranno fino a settembre", prosegue la dirigente scolastica, "quando apriremo l’anno con la presenza delle istituzioni e dei nostri storici partner, fra cui i Rullifrulli e la Fondazione Andreoli. Già oggi, abbiamo avuto il piacere di ospitare il sindaco, l’assessora all’istruzione e alcuni fra gli ex insegnanti e dirigenti". Fra le tante iniziative, anche la creazione di un gioco dell’oca, avente come tappe le località di Finale Emilia. "L’idea è stata concretizzata dai prof. Balboni e Vicenzi, con la collaborazione dell’alunno Emanuele Grilli", ha spiegato Roberta Vincini. "Il gioco rappresenta la continuità che esiste fra l’istituto e il territorio, un affiatamento che coinvolge le componenti del liceo, dal corpo studentesco, al personale ATA, passando per genitori e prof". Marcello Benassi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?