Appennino, oasi di frescura e di sagre estive. Che però quest’anno vedranno tempi duri. Il tradizionale calendario delle manifestazioni del Frignano quest’anno non è stato pubblicato, non essendo stato possibile programmare per tempo gli eventi. Sono tanti infatti gli appuntamenti annullati causa limitazioni imposte dal Covid: il ‘LunaRio’ di metà luglio a Rio Lunato, così come la...

Appennino, oasi di frescura e di sagre estive. Che però quest’anno vedranno tempi duri. Il tradizionale calendario delle manifestazioni del Frignano quest’anno non è stato pubblicato, non essendo stato possibile programmare per tempo gli eventi. Sono tanti infatti gli appuntamenti annullati causa limitazioni imposte dal Covid: il ‘LunaRio’ di metà luglio a Rio Lunato, così come la ‘Festa della Trebbiatura’ di fine luglio di san Michele Pelago, che riguardava i tre comuni di Pievepelago, Fiumalbo e Rio Lunato. Annullata anche la ‘Festa dei briganti’ che si svolgeva a inizio agosto a Tagliole al Lago Santo. Varie poi anche le manifestazioni sportive annullate: a Montese rinviato al 2021 il campionato italiano di lancio del ruzzolone. E’ invece in via di definizione la ‘Notte Rosa’ del 22 agosto a Pievepelago: gli organizzatori stanno valutando se e come strutturarla. Tutti i comuni e le associazioni turistiche si stanno adoperando per offrire calendari per l’estate alternativi a quelli classici. A Zocca, ad esempio, è già stato annunciato che il premio letterario Zocca giovani, dedicato agli autori under 35, quest’anno non si svolgerà e tornerà nel 2021 con un programma ampliato. rà due vincitori invece di uno. Se le normative lo permetteranno, a Zocca si ripeterà l’apprezzata manifestazione Vintage e per ora è in forse anche la tradizionale sagra della Castagna che richiama migliaia di visitatori, mentre Noir e Poesia festival si terranno in modalità diverse. Sono saltate anche sagre paesane, come quella di Salto di Montese, che da sempre si tiene a fine luglio. "Speriamo di poterla effettuare il prossimo anno ancora più carichi di prima", dicono gli organizzatori. A Montese non è stato possibile fare la ‘Festa dei fiori’ del primo maggio, che segnava l’apertura degli eventi in questo territorio, e sono in programma interessanti iniziative di carattere culturale e naturalistico.

Maria Silvia Cabri

Walter Bellisi