Modena, 23 febbraio 2018 - La squadra Mobile ha arrestato un nigeriano di 36 anni, in Italia per motivi umanitari, residente a Padova e domiciliato a Modena, che nella propria abitazione di via Riccoboni, in pieno centro storico, nascondeva 650 grammi di shaboo (VIDEO), pericolosa droga sintetica, per un valore totale di 65mila euro.

L’operazione della Mobile è nata nell’ambito del contrasto allo spaccio e in particolare contro le organizzazioni criminali di nigeriani che detengono il monopolio dello spaccio passato dai nordafricani a loro. Lo ‘shaboo’ arriva solitamente a Roma dai paesi asiatici per poi essere distribuito sulle varie province. Nell’ambito dell’operazione e dei controlli sul territorio sono stati complessivamente arrestati 4 nigeriani e denunciati altri tre.