Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Notte bianca delle chiese tra arte e preghiera

Venerdì serata speciale all’insegna della spiritualità e incentrata intorno e dentro il Duomo. Visite guidate a tema e uno spettacolo teatrale

8 giu 2022

Anche nel 2022 torna l’appuntamento con la ’Lunga notte delle chiese’, la prima notte bianca dei luoghi di culto organizzata a livello nazionale dalle Diocesi, coinvolgendo contemporaneamente centinaia di chiese in tutta Italia. Si tratta di una serata in cui si svolgono eventi suggestivi ed eccezionali, di grande coinvolgimento tra arte, musica, teatro e cultura in chiave di riflessione e spiritualità. Per questa 7ª edizione, l’Arcidiocesi di Modena-Nonantola – grazie alla collaborazione tra Ufficio diocesano beni culturali, Centro missionario, Capitolo Metropolitano, Musei del Duomo e Biblioteca diocesana ’Ferrini & Muratori’ – offre venerdì una serata speciale incentrata intorno e dentro al Duomo di Modena con due proposte che si completano a vicenda, riunite sotto un unico titolo: ’Creature e custodi’. Si comincerà alle 20.30 con ’Meraviglie del Creato nelle sculture della Cattedrale’, una speciale visita guidata a tema, a cura di Giovanna Caselgrandi e Francesca Fontana, rispettivamente direttrice e curatrice dei Musei del Duomo. Una delle più significative fonti di ispirazione delle sculture del Duomo è rappresentata dalla natura, dato che l’uomo del Medioevo vive la sua relazione con essa come un’immersione di cui egli è parte integrante. La natura non si ammira da lontano ma si vive: è il potere creativo di Dio che mantiene nell’essere tutte le cose, governa il mondo e lo ordina. Per questo le raffigurazioni artistiche degli elementi naturali quali foglie, tralci, pampini, fiori, piante, animali, insieme all’uomo e alle sue attività, trovano qui ampia attestazione per affermare questa continuità tra mondo naturale, umano e divino che, a differenza di oggi, non conosce barriere né separazioni. Non sono solo rappresentazioni, ma simboli di realtà superiori: vite e uva rimandano a Cristo, l’acanto all’immortalità, il Green man è il sussurro degli alberi. Ogni cosa esistente è in relazione con le altre in un universo gerarchicamente creato e ordinato: ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?