Nuova palestra entro un anno Cercansi fondi per terminarla

Vignola, consegnata l’area al ’Poggio’: a luglio l’apertura dell’atteso cantiere. I rincari consentiranno per ora il primo step: campo e spogliatoi senza tribune.

Nuova palestra entro un anno  Cercansi fondi per terminarla

Nuova palestra entro un anno Cercansi fondi per terminarla

La palestra del Poggio, che nei mesi scorsi aveva suscitato diverse polemiche tra amministrazione e opposizione (perché la minoranza avrebbe voluto insediarvi il "bosco delle api"), si farà. Nella mattinata di giovedì è stata infatti consegnata alla cordata di ditte, che si è aggiudicata l’appalto, l’area a fianco del Centro sportivo ’Il Poggio’ su cui sorgerà la nuova palestra. In questo modo sarà possibile iniziare gli interventi propedeutici all’apertura vera e propria del cantiere prevista a luglio. A comunicarlo è stata la stessa amministrazione comunale in una nota, che spiega: "Il 1° stralcio dei lavori ha la durata di 310 giorni e prevede la realizzazione dello stabile con il campo da gioco interno e gli spogliatoi al grezzo. La tribuna, il magazzino, gli uffici delle società sportive e una piccola palestra al primo piano sono in programma, invece, nel 2° stralcio dei lavori. L’importo del quadro economico complessivo dei lavori è di 2 milioni e 685mila euro, finanziati da fondi europei per lo Sviluppo e coesione elargiti dalla Regione Emilia-Romagna, da fondi statali derivanti dai Mutui Bei e da fondi del Comune di Vignola. I lavori della nuova palestra saranno eseguiti da un raggruppamento temporaneo di imprese, tutte della provincia di Mantova: la capogruppo Mantovagricoltura s.r.l, insieme a Sgarbi Aldino s.r.l e Caem Group S.p.a. Alla consegna dell’area, ora delimitata da una recinzione e contrassegnata da un apposito cartello informativo del cantiere, erano presenti la sindaca di Vignola Emilia Muratori, la responsabile del Servizio Patrimonio, Manutenzione e Progettazione del Comune di Vignola ing. Francesca Aleotti e i rappresentanti del raggruppamento temporaneo di imprese". "Visto il rincaro dei materiali – commenta la sindaca Emilia Muratori – con i fondi a disposizione saremo in grado di completare intanto il campo da gioco e contiamo con le economie di completare anche gli spogliatoi.

Con il secondo stralcio dei lavori, si finiranno le opere programmate. Il nostro obiettivo è di poter consegnare la palestra utilizzabile per le scuole e per le associazioni sportive a settembre del 2024, in coincidenza con l’avvio dell’anno scolastico 20242025. Finalmente siamo alla fase dell’avvio dei lavori di un’opera attesa da tempo sia dalle scuole che dalle associazioni sportive del territorio. Negli ultimi anni scolaresche di Vignola sono state costrette a emigrare nei Comuni vicini per poter fare attività fisica".

Da parte dell’opposizione, il consigliere Angelo Pasini si è riservato di intervenire prossimamente sul tema.

Marco Pederzoli