Modena, sequestrata officina abusiva
Modena, sequestrata officina abusiva

Modena, 26 luglio 2019 - Officina e discarica fuorilegge. La scoperta da parte della Guardia di Finanza è stata fatta nel quartiere Madonnina. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato un'autofficina e una discarica completamente abusive. Le due strutture sarebbero gestite da un marocchino.

Se da fuori sembrava un'autofficina come tante altre, i titolari tuttavia sono risultati sprovvisti delle autorizzazioni commerciali ed amministrative per esercitare l'attività. Oltre agli strumenti del mestiere come ponti, carrelli, pezzi di ricambio e utensili, è spuntata anche una discarica di rottami metallici ed oli esausti, proprio nel cortile dell'officina.

Le Fiamme gialle hanno quindi posto sotto sequestro amministrativo le attrezzature usate e sotto sequestro probatorio, ai fini penali, la discarica non autorizzata. Il suo gestore è già stato segnalato all'autorità giudiziaria per violazione del Codice dell'ambiente. È emerso inoltre che l'impresa controllata non ha mai presentato dichiarazioni fiscali sull'attività svolta, ci saranno altre indagini per individuare il volume d'affari realizzato in nero.