Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 lug 2022
maria silvia cabri
Cronaca
26 lug 2022

Adriano Pacifico trovato dalla Polfer a Ventimiglia: "Non sapevo che mi cercassero"

Il 32enne modenese sta bene e si è messo in contatto con la sua famiglia. La madre sollevata: "Era partito per un cammino di fede. Capirò cosa gli è successo solo quando lo avrò visto negli occhi"

26 lug 2022
maria silvia cabri
Cronaca

Modena, 26 luglio 2022 - Adriano Pacifico, 32 anni di Bastiglia (Modena), che si era allontanato durante il Cammino di Santiago, è stato rintracciato alla stazione di Ventimiglia dalla Polfer. L'uomo era partito in bici lo scorso mese di giugno per intraprendere il percorso di fede ma aveva smesso di dare sue notizie alla famiglia dall'11 luglio.

Il giovane era partito in bici per il cammino di Santiago
Il giovane era partito in bici per il cammino di Santiago

La madre: "Non sapeva che lo stessimo cercando"

"Attendo solo di riabbracciare mio figlio, solo dopo potrò davvero dire che questo incubo è finito". Grazia Mansueto parla con voce bassa e commossa (guarda il video). Sta contando le ore che la separano dal rivedere  Adriano Pacifico. Stamattina verso le 12 mi ha contattata la Polfer di Ventimiglia - racconta la madre -. Mi hanno Detto che avevano trovato Adriano che stava bene gli avevano dato da mangiare ed era stato anche visitato. Poi finalmente ho potuto parlare con lui, dopo due lunghissime settimane di silenzio. Mi ha spiegato che non sapeva che lo stessimo cercando, era all’oscuro di tutto. Ha intrapreso questo percorso per un cammino suo spirituale di Fede, ma poi per una serie di ragioni personali ha deciso di tornare verso l’Italia. Conosco mio figlio e anche se non è arrivato a Santiago quello che ha fatto equivale ad aver compiuto due volte il Cammino stesso. Ora attendo solo di poterlo riabbracciare e di parlare con lui guardando negli occhi. Abbiamo tante cose da dirci".

Adriano Pacifico con la madre
Adriano Pacifico con la madre

La sorella: "Sono ancora incredula" 

"Da quando mamma stamattina mi ha avvisato sono ancora incredula. Adesso finalmente sono insieme, ma io ancora non l'ho visto e sono felice ed emozionata allo stesso tempo", ha aggiunto la sorella, Jessica.

Gli indizi

Proprio dai familiari era stata formalizzata nei giorni scorsi una denuncia di scomparsa che poi era stata ritirata dalla stessa madre, una volta riconosciuta la firma del figlio su un registro di un ostello nel sud della Francia, dove era stato avvistato alcuni giorni fa. Poi, la buona notizia di questa mattina,quando  lo hanno individuato gli uomini della Polizia Ferroviaria e Ventimiglia, e il trentaduenne era in buone condizioni fisiche e si è messo in contatto con i suoi familiari. Sta tornando a casa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?