Paolo Giovagnoli (Foto Fiocchi)
Paolo Giovagnoli (Foto Fiocchi)

Modena, 7 luglio 2020 - Il procuratore capo di Modena Paolo Giovagnoli (69 anni) è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Savigliano (Cuneo) dopo un arresto cardiaco che ha avuto sabato durante un’escursione in una zona di montagna.

Le sue condizioni a quanto trapela sarebbero gravi. Giovagnoli si trovata in una località turistica in provincia di Cuneo, quando è stato colto dal malore. Soccorso dall’elicottero del 118, le sue condizioni sono apparse da subito gravi.

Romano di nascita si è occupato a lungo di terrorismo e a Bologna  in particolare guidò le indagini dell’omicidio di Marco Biagi, suo amico personale, un’inchiesta che lo segnò molto anche a livello personale.