Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

Incidente mortale Modena, pensionata investita da un autobus

Ivonne Zoboli, 65 anni, è stata travolta dal mezzo Seta che si stava immettendo su viale delle Rimembranze. L’autista colto da malore

18 mag 2022
La polizia locale si occupa dei rilievi
La polizia locale si occupa dei rilievi
La polizia locale si occupa dei rilievi
La polizia locale si occupa dei rilievi
La polizia locale si occupa dei rilievi
La polizia locale si occupa dei rilievi

Un investimento mortale in pieno giorno, in uno dei punti più frequentati di Modena, tra viale Martiri della Libertà e viale delle Rimembranze, per i modenesi semplicemente i ‘viali del parco’. Proprio qui, nel cuore della movida estiva di notte e del passeggio delle famiglie di giorno, ha perso la vita una donna di 65 anni, Ivonne Zoboli, travolta da un autobus mentre attraversava la strada. Nessun azzardo, nessun eccesso di velocità ma un incidente drammatico e imprevedibile accaduto sotto gli occhi sconvolti dei tanti passanti e dei clienti del bar Elio seduti ai tavolini per la colazione. La tragedia è accaduta alle 9,10 di ieiri mattina nel punto in cui il viale incrocia via Cavedoni da una parte e via Saragozza dall’altra, uno degli accessi al centro storico. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale intervenuta per i rilievi insieme ai tecnici di Seta, un autobus della linea 12 che arrivava da via Cavedoni si è immesso su viale Martiri svoltando a destra sulla corsia preferenziale; proprio in quel momento la donna aveva cominciato l’attraversamento diretta verso via Saragozza sulle strisce pedonali regolate dal semaforo. Da quanto emerge dai rilievi entrambi avevano il verde. L’impatto è stato violento; la 65enne è stata travolta e gettata a terra dal grosso mezzo riportando ferite mortali. L’allarme al 118 è scattato immediatamente e sul posto sono arrivate ambulanza e automedica; purtroppo però per Ivonne Zoboli non c’era più nulla da fare; troppo gravi le ferite riportate nell’impatto, la donna è infatti morta sul colpo. Al momento dell’incidente, precisa l’azienda di trasporti Seta, a bordo del bus non vi erano passeggeri. Sotto shock l’autista, S. F. le iniziali, 52 anni e 21 di lavoro alle spalle. L’uomo, sceso subito dal mezzo non riusciva a darsi pace per quanto accaduto, è stato confortato e aiutato dal personale del bar e da alcuni conoscenti accorsi poco dopo sul posto, ma ad un certo punto ha accusato un malore ed è stato trasportato per accertamenti in ospedale. L’esatta dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia locale. Sul bus è presente un sistema di videosorveglianza le cui immagini potrebbero chiarire la ricostruzione, le variabili di quanto successo in quegli attimi terribili infatti sono diverse ed ogni dettaglio rientrerà nelle indagini. Il mezzo è un autobus sostitutivo della linea 12: non stava effettuando il percorso abituale ma un percorso alternativo a causa di un cantiere stradale in viale Medaglie d’oro, che prevede proprio il passaggio in via Cavedoni. La direzione aziendale di Seta "formula le più sincere condoglianze ai famigliari della vittima, ed esprime altresì piena vicinanza al proprio dipendente, conducente di mezzo pubblico con ampia esperienza di servizio. L’azienda, infine, ringrazia gli operatori sanitari del 118 e gli agenti di Polizia intervenuti".

Emanuela Zanasi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?