CONTROLLI POLIZIA STRADALE PER GRIMALDI
CONTROLLI POLIZIA STRADALE PER GRIMALDI

Modena, 10 agosto 2015 - E’ una moda pericolosa ma sempre più in voga. E’ quella dei selfie in auto, anche alle velocità più elevate. Ma sono tanti anche i conducenti sorpresi al telefonino durante la guida, nell’atto di inviare messaggi o di consultare sui talblet siti internet. Tutte ‘manovre’ che privano della totale attenzione sulla strada il conducente. E’ proprio su tali infrazioni al codice della strada che si sono concentrati i controlli della polizia stradale di Modena, scattati in occasione del fine settimana su strade e autostrade della Provincia, viste le giornate di incremento di traffico dovuto alla partenza dei vacanzieri. Nell’ultima settimana sono stati contravvenzionati ben 48 guidatori sorpresi a telefonare durante la guida senza fare uso dell’auricolare o utilizzare altri strumenti come tablet o smartphone. E’ ampiamente dimostrato, però, come la distrazione alla guida determini un peggioramento dei dati relativi alla infortunistica stradale e stia diventando la prima causa di incidenti con feriti. I dati diffusi dalla polizia stradale parlano chiaro: scattare un ‘selfie’ alla guida comporta una distrazione di circa 14 secondi, mentre accedere ai social media può deconcentrare il guidatore dalla strada per oltre 20 secondi, un tempo nel corso del quale un’auto che procede a 100 km/h percorre la distanza di 5 campi di calcio. Mentre sono 7 i secondi durante i quali si distolgono gli occhi dalla strada per comporre un numero su un telefono cellulare. A 50 km orari si fanno 98 metri al buio. A 100 km/h sono quasi 200 metri. Sempre nel fine settimana sono stati sorpresi alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche 4 persone e per tutte è scattata la denuncia a piede libero. In uno caso specifico a carico di un giovane del Paraguay è stato riscontrato un tasso alcolemico superiore ai 2.oo g/l ed essendo quest’ultimo titolare di patente di guida da soli mesi 7 e’ stata applicata la sanzione accessoria del ritiro del documento di guida per successiva revoca e il sequestro del veicolo ai fini della confisca.