Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

Qualità e gusto: i premiati di Stuzzicagente

I vincitori dell’edizione 2022 sono Tigellino, il birrificio Labeerinto, i Dissonanti, l’associazione Il Matraccio e Pizzeria Velox

21 giu 2022
Foto di gruppo per i premiati di quest’edizione
Foto di gruppo per i premiati di quest’edizione
Foto di gruppo per i premiati di quest’edizione
Foto di gruppo per i premiati di quest’edizione
Foto di gruppo per i premiati di quest’edizione
Foto di gruppo per i premiati di quest’edizione

Ieri mattina presso la Sala di Rappresentanza del Comune di Modena sono stati premiati i vincitori della diciannovesima edizione di Stuzzicagente, manifestazione enogastronomica organizzata da Modenamoremio e tenutasi lo scorso 22 maggio. Alla premiazione erano presenti Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, l’assessore alle Politiche economiche Ludovica Carla Ferrari, il presidente di Modenamoremio Mario Bugani, il presidente della Camera di Commercio Modena Giuseppe Molinari, l’area manager Modena Bper Banca Stefano Bonini, il presidente di Piacere Modena Enrico Corsini e il direttore di Modenamoremio Maria Carafoli. Tra i partecipanti, il locale più votato dal pubblico e premiato dalle autorità per il ’miglior food’ proposto è stato Tigellino che ha ottenuto numerosi consensi grazie alla qualità della ’Crescentina gourmet a scelta tra prosciutto crudo, squacquerone e composta di fichi o provola affumicata, crema di carciofi e radicchio’. Il premio ’miglior drink’ è invece stato assegnato al birrificio Labeerinto per la ’Pinta di birra artigianale fra le 6 disponibili - speciale Stuzzicagente’.

La Giuria di Qualità, rappresentata quest’anno dai tre rinomati chef della cucina modenese Silvia Marchi, titolare di ’Latteria 21’, Sandro Fazio, titolare del ristorante ’Antica Moka’, e Lorenzo Migliorini, chef di ’Taverna dei Servi’ ha decretato ben due vincitori pari merito per il ’miglior food’: Tigellino con la proposta ’Crescentina gourmet a scelta tra prosciutto crudo, squacquerone e composta di fichi o provola affumicata, crema di carciofi e radicchio’ e I Dissonanti con ’Tradizione Mediterranea – stria con stracciatella, datterino giallo, pane tostato, colatura di alici e basilico’.

Il premio miglior drink è invece stato assegnato all’associazione Il Matraccio per il ’Sorcino: sorbetto al nocino’. I giurati, entusiasti di questa gustosa e ricca edizione, hanno sottolineato che ciascuno di loro nel giudizio ha tenuto presente la qualità delle materie prime e la professionalità del servizio.

Infine, è stato assegnato un premio anche all’attività che meglio è riuscita ad utilizzare tutti i prodotti a sua disposizione, senza sprecarli. Il locale è Pizzeria Velox con il ’Fruttone con confettura, scaglie di cioccolato, canditi e glassa al fondente’. La giuria anti-spreco si compone dei rappresentanti di Too good to go, la famosa app impegnata nel recuperare e vendere online, a prezzi ribassati, il cibo invenduto ’troppo buono per essere buttato’.

Si riconferma così il successo di Stuzzicagente – dicono gli organizzatori – che, grazie alla formula a gettoni, ha consentito al pubblico ancora una volta di personalizzare il proprio menù. L’evento ha avuto il patrocinio del Comune di Modena e l’importante sostegno di Bper Banca e del marchio Tradizione e Sapori di Modena. Un ringraziamento speciale va a Piacere Modena per aver omaggiato ai vincitori i prodotti tipici e le specialità enogastronomiche del nostro territorio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?