La scientifica indaga sulla violenta rapina (foto Fiocchi)
La scientifica indaga sulla violenta rapina (foto Fiocchi)

Modena, 28 gennaio 2020 - Una violenza da 'Arancia Meccanica', tutto in pochi minuti. La titolare assieme al marito di un'azienda di Viale Trento Trieste che si occupa di ricerca e selezione di personale è stata brutalmente picchiata e rapinata da due banditi armati di pistola. 

L'episodio è accaduto intorno alle 11.30. I due, entrambi italiani dall'accento meridionale si sono introdotti nel piccolo ufficio sotto al portico e, una volta dentro, hanno obbligato i coniugi entrambi presenti ad inginocchiarsi nel locale attiguo. Quando la donna ha spiegato di aver con sé solo pochi contanti è stata prima colpita al capo col calcio della pistola e poi trascinata per i capelli affinchè consegnasse in fretta i gioielli indossati. 

I rapinatori sono poi fuggiti col bottino: pochi spiccioli e i monili in oro, compresa la fede della vittima. Durante l'aggressione il secondo bandito ha tenuto fermo il marito della donna, mentre il complice si accaniva con violenza su di lei.  Sul posto sono accorsi gli agenti della volante assieme ai colleghi della mobile e della scientifica. La donna è stata medicata subito dopo in un ambulatorio vicino. Sono in corso serrate indagini per individuare i rapinatori.