Quotidiano Nazionale logo
23 mar 2022

"Ricostruizione e viabilità i perni del bilancio senza sottrarre un euro ai nostri cittadini"

"Un bilancio coraggioso, con investimenti ingenti, per alcuni ambiti, senza precedenti": è entusiastica la valutazione espressa dal sindaco di Mirandola Alberto Greco, all’indomani dell’approvazione del budget comunale che sarà utilizzato per il biennio 2022-2024. Un successo, quello rivendicato dal primo cittadino, che è definito tanto maggiore di fronte alla crisi economica dovuta alla pandemia e al conflitto in corso in Ucraina. "Ci siamo assicurati una base solida per la ripartenza", commenta a questo proposito il sindaco Greco, "senza sottrarre un euro di più alle tasche dei cittadini", assicura il primo cittadino di Mirandola.

Il plauso della giunta si orienta soprattutto nei confronti delle risorse destinate alla ricostruzione, incrementate particolarmente dai fondi del Pnrr. "I lavori pubblici verranno finanziati con oltre quarantotto milioni di euro", spiega l’assessora all’Urbanistica Letizia Budri, "e gli interventi spazieranno dal centro storico alle frazioni, dalle aree verdi all’edilizia scolastica".

Ingenti saranno anche i finanziamenti destinati alla voce viabilità, con un milione e duecentomila euro indirizzati a percorsi ciclabili e riqualificazione, mentre trecentosessanta mila euro sono stati orientati verso la promozione degli eventi sul territorio comunale.

La delibera, che è stata approvata senza la presentazione di alcun emendamento da parte degli esponenti dell’opposizione, ha tuttavia riscosso la forte contrarietà del centrosinistra. "Tentare modifiche a questo bilancio sarebbe stato inutile", dichiara il consigliere democratico Roberto Ganzerli, che spiega: "È in totale antitesi rispetto alla nostra visione".

m.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?