Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Samantha Migliore, il consulente: "Nessuno avrebbe potuto salvarla"

Il professor Migliorini: "In trent’anni di carriera è la prima volta. Mai vista una morte simile"

valentina reggiani
Cronaca
La vittima Samantha Migliore. Sotto, Pamela Andress
Samantha Migliore, morta per un ritocco al seno

Modena, 30 aprile 2022 - "Ciò che ho visto non lo avevo mai visto prima, in trent’anni di carriera. L’idea che mi sono fatto e sulla quale lavorerò è che vi sia stata un’ostruzione. Probabilmente, anche se si fosse trovata in ospedale, sarebbe stato impossibile salvarla: troppo grave quello che sarebbe stato provocato dalla puntura". A parlare è il professore e medico legale Arnaldo Migliorini, consulente di parte, nominato dal marito di Samantha Migliore, la 35enne morta nel suo appartamento di Maranello dopo quel ritocco fatale al seno, effettuato lo scorso 21 aprile. Il professore ha presenziato infatti all’esame autoptico effettuato giovedì mattina presso la Medicina legale dal consulente nominato dalla procura, dottor Gatto.

AGGIORNAMENTO / Lo strazio della figlia al funerale: "Ti avrei voluta alle mie nozze"

I consulenti hanno chiesto novanta giorni di tempo prima di dare l’ultimo ‘verdetto’ sulla tragedia: ovvero spiegare cosa abbia effettivamente strappato alla vita la 35enne. Per ora si sa che nel corpo della donna è stata iniettata una gran quantità di silicone finita nel sangue pare attraverso un vaso sanguigno.

Morta dopo il ritocco al seno, il sopralluogo a casa di Samantha Migliore

"L’esame istologico consentirà di verificare con certezza quanto accaduto – sottolinea Migliorini – quello che mi sento di dire, ovviamente facendo una prima ipotesi, è che nel sangue è stata trovata traccia di silicone o olio di silicone. Se ciò fosse confermato, si sarebbe trattato di un’ostruzione: ovvero se entra questa sostanza oleosa nel sangue, blocca lo scambio di ossigeno dal sangue ai polmoni. E’ equivalente di una tromboembolia – commenta ancora il professore – quelle che avvengono, per intenderci, a seguito di interventi chirurgici e anche all’interno di un ospedale sarebbe stato quasi impossibile risolvere il problema".

Pare che il Pamela Andress, la 50enne transessuale brasiliana indagata per la morte della vittima, avesse iniziato il trattamento da pochi minuti: poi la tragedia. "Sarà analizzato anche il liquido – conclude Migliorini – che pare essere silicone o olio di silicone. In trent’anni di esperienza delle idee te le fai ma non sempre trovi elementi nel corso delle autopsie che permettano di farti sin da subito un’idea formata: in questo caso sì ma, lo ripeto, tutto va verificato. Quello che ho visto, però, non lo avevo mai visto prima". Il marito della 35enne, Antonio Bevilacqua ha chiesto giustizia per la moglie con la quale era convolato a nozze appena un mese e mezzo fa.

Caso Samantha Migliore a Modena, il marito: "Voglio giustizia"

I funerali della giovane mamma sono stati fissati per il prossimo lunedì, alle ore 15 nella chiesa di Maranello. A partire dalle 10.30 di oggi sarà invece allestita la camera ardente all’ospedale di Sassuolo, a cura delle onoranze Teggi. La 35enne lascia cinque figli dai cinque ai 17 anni: il marito della vittima ha già annunciato di volerne chiedere l’affidamento.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?