Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 giu 2022

San Cesario, Zanoli: "Sparisce una sezione d’asilo" Il sindaco rassicura, ’Spazio bimbi’ per gli esclusi

16 giu 2022

Botta e risposta tra minoranza e maggioranza sulle questioni degli asili nido e dei centri estivi. Ad attaccare è Mirco Zanoli (nella foto), capogruppo di "Rinascita Locale", che dichiara: "L’amministrazione comunale, nonostante a San Cesario siano assegnate 4 sezioni di nido, per il prossimo anno scolastico ha deciso di attivarne solo 3, lasciano 10 bambini in lista d’attesa. Un vero disservizio per 10 famiglie, che sicuramente faranno fatica a gestirsi. Inoltre, quest’anno non è stato attivato il centro estivo Arci a Sant’Anna. Secondo me ci sono assessori inidonei, sulla scuola così come sulla sicurezza".

Replica il sindaco Francesco Zuffi: "Innanzitutto è bene precisare che, per quanto riguarda San Cesario, in lista d’attesa rimangono 8 bambini, perché 2 sono da fuori comune. E già così siamo a una copertura del servizio intorno al 70%, tra le più alte in provincia. Parlare di disservizio comincia a diventare difficile. Ma non solo: se si considera che chi è rimasto escluso può accedere al progetto Spazio Bambini (come il nido ma senza il pasto), con possibilità di frequenza per 2, 3 o 5 giorni la settimana, praticamente si arriva quasi al 100% di copertura. E bisogna sempre tenere conto anche della dinamicità del servizio, ovvero dei posti che, storicamente, si liberano durante l’anno".

Sui centri estivi Zuffi ha aggiunto: "Quest’anno abbiamo supportato la parrocchia per il centro estivo di Sant’Anna e abbiamo scelto di appoggiare il centro estivo sportivo comunale nel capoluogo, che sta andando molto bene, e che garantirà copertura eventuale anche ad agosto, coprendo tutta l’estate fino alle prime due settimane di settembre. Piena fiducia quindi nei miei assessori".

m.ped.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?