Dal jazz al rap, da Frankie Hi-Nrg Mc a AljazZeera: una band ‘diversamente jazz’ incontra un pioniere del rap per un viaggio fatto di contaminazioni musicali, dissonanze in rima, cortocircuiti geografici. L’appuntamento è domani all’arena Gremiole di Gorzano di Maranello per un concerto che promette scintille: sul palco la band...

Dal jazz al rap, da Frankie Hi-Nrg Mc a AljazZeera: una band ‘diversamente jazz’ incontra un pioniere del rap per un viaggio fatto di contaminazioni musicali, dissonanze in rima, cortocircuiti geografici. L’appuntamento è domani all’arena Gremiole di Gorzano di Maranello per un concerto che promette scintille: sul palco la band AljazZeera - Manuel Pramotton ai sassofoni, Luca Mangani al basso elettrico e Donato Stolfi alla batteria - insieme al noto rapper Frankie Hi Nrg Mc, un’alchimia esplosiva che ha la verve del rock e l’eleganza del jazz, in una contaminazione senza eguali che rinnova i generi di provenienza, dove l’indignazione del rap diventa sottile e tagliente grazie alle melodie acide e rarefatte dei sassofoni, ai riff distorti del basso e ai ritmi sostenuti della batteria. Il live è il primo dei quattro eventi previsti a Maranello nell’ambito del Festival Mundus proposto da Ater Fondazione, in collaborazione con il Comune. Sabato prossimo, 18 luglio, sarà la volta di ‘Woodstock Revolution!’ ovvero il più grande concerto della storia suonato dal Wire Trio di Enzo Pietropaoli e raccontato dal geniale giornalista musicale Ernesto Assante; a seguire, il 7 agosto, sarà la volta del ‘Concerto per Thelma & Louise’, una originalissima rilettura ispirata al mitico film di Ridley Scott con le voci di Angela Baraldi e dell’attrice e regista Francesca Mazza accompagnate al piano da Rita Marcotulli. Chiusura alla grande sabato 29 agosto, ospite d’eccezione Karima in formazione Quartet. Tutti i concerti avranno luogo presso il nuovo spazio Drive-in arena in via Gremiole a Gorzano, con inizio alle 21.30. In caso di maltempo, ci si sposta all’auditorium Ferrari.