Lo sgombero dell'ex cinema Cavour occupato dal Guernica
Lo sgombero dell'ex cinema Cavour occupato dal Guernica

Modena, 12 aprile 2018  -  E’ in corso dall’alba lo sgombero dell’ex cinema Cavour occupato dagli autonomi del Guernica. Su disposizione della procura la polizia, uomini della Digos e reparti mobili hanno sgomberato lo stabile situato in pieno centro storico. La proprietà aveva denunciato gli occupanti annunciando di voler aprire una mensa all’interno destinata ai bisognosi. 

Il locale, di proprietà della Curia, da mesi era occupato dai rappresentanti del movimento antagonista locale Guernica e l'arcivescovo Erio Castellucci ne aveva chiesto a più riprese la disponibilità, per realizzare al suo interno  una mensa per i poveri. Durante le operazioni di sgombero era presente qualche antagonista ma "non si sono verificate criticità per l'ordine e la sicurezza pubblica", conferma la Questura. L'immobile è stato quindi "messo in sicurezza" proprio per consentire l'avvio dei lavori di ristrutturazione per la mensa sociale.

Intanto, via Facebook il Guernica commenta così: "Il progetto sociale del cinema Cavour autogestito non si conclude con lo sgombero di questa mattina. Rilanciamo i percorsi di autogestione collettiva, incontriamoci tutte e tutti insieme questa sera alle 21 al lab. Scossa in via Carteria 49 per un'assemblea che si proietti in nuove possibilità di riscatto sociale dei pezzi precari della nostra città. Se ci sgomberate noi tanto rioccupiamo! Adelante!", conclude il collettivo nel post.